Home Contatti Webportal: uso/FAQ Promuovi il tuo sito
Pubblicità       Scrivi per noi Forum
  Articoli
  Calendario eventi
  Cerca
  Sezioni

Kit Creaimpresa


I nostri corsi specialistici
Bouquet da sposa particolari con le relative acconciature floreali. Milano (Italia)/Particular bridal bouquet and floral hairstyles. Milan (Italy)

Arte funeraria. Fiori per onoranze funebri. Corona funebre, cuscino funerario, cuore, cofano o copricassa, mezzo cofano, cesto, urna. Composizioni funerarie nei vari stili floreali. Scuola e corsi di formazione fioristi per servizi di pompe funebri. Milano (Italia)/Floral design courses. Sympathy flowers and floral tributes arrangements. Learn how to create coffin sprays, easel sprays, traditional posies,  hearts, long lasting baskets, bouquets, pillows, cushions, standing sprays, casket sprays, half casket sprays, urn flowers. Milan (Italy)

Ultimi 5 articoli
· Comporre con i fiori nella spugna
· Erica e Calluna per fioriture in ogni stagione
· Mini conifere
· Rosa fiore del mese di Novembre
· I Paradisi dei Principi Borromeo

[ Altro nella News Section ]

La Via dei Fiori

Pagina: 5/9
(26102 parole totali contate in questo testo)
(3796 letture)   Pagina Stampabile




Ikebana e Psiche
lo straordinario potere dell'espressione floreale

Riprendo il tema delle stagioni per parlare, in questo mese di gennaio, dell'inverno: la stagione della massima contrazione e passività.
La neve, la bianca coltre silenziosa che ricopre tutto ciò che è visibile durante il resto dell'anno rendendolo invisibile e che fa risaltare gli alberi spogli, è l'elemento che lo caratterizza maggiormente. C'è ovunque nell'aria un movimento verso l'interno, verso il centro della terra. Tutto tace, tutto riposa, ma, sotto l'apparente gelo della morte, è certamente in atto un lento ma grandioso processo di rigenerazione.

Anche nel viaggio della vita, ad ogni inverno ci viene data l'opportunità di fermarci, di fare un bilancio delle nostre risorse e di riflettere, con calma e con distacco, su ciò che abbiamo fatto e sui progetti non ancora realizzati, coperti dalla bianca coltre dell'ignoto che al tempo stesso ci affascina e ci impaurisce.


Non a caso, nel periodo invernale c'è il tempo dell'Avvento e ha sempre inizio un Nuovo Anno con la sua lunga scia di buone intenzioni, di speranze, di slanci, di grandi aspettative? Ma l'energia vitale necessita di una fase di riposo, di attesa e soprattutto di silenzio, nei quali attutire ed anche azzerare il frastuono delle voci delle nostre molteplici e affannose attività.
In genere si avverte un'iniziale resistenza a questo non-fare divenuto insolito: temiamo di sprecare del tempo prezioso e di restare indietro agli altri in quella corsa ad ostacoli collettiva della quale in definitiva nessuno conosce bene il traguardo; ma c'è un tempo per ogni cosa e l'arte di vivere consiste proprio nel riconoscere i tempi e adattarvisi.
Torniamo quindi alla natura e al paesaggio innevato, il quale, pur creando un'atmosfera fredda, sprovvista di qualsiasi ornamento e quasi presaga di un'imminente fine, a una più attenta analisi offre tuttavia importanti spunti di riflessione. Infatti, dopo un certo tempo, a dispetto di tutto, si nota qua e là il timido apparire di piccoli segni di vita, un germoglio, un filo d'erba, eloquenti messaggeri di un gioioso evento che dovrà necessariamente manifestarsi.
Questo contrasto tra morte e vita, che spesso passa inosservato, genera in chi lo sa cogliere una forte carica energetica di rinnovamento e la certezza che dall'oscurità sorgerà la luce, dalla contrazione la rinascita, dal silenzio un fermento di sussurri e di voci che diverranno una sinfonia con l'arrivo della primavera.

?


Le composizioni invernali tenderanno alla massima sintesi ed essenzialità, sia nella scelta dei materiali, sia nella scelta dei vasi, che a volte potranno essere perfino nascosti da cortecce, sassi o rami nodosi. Da preferire sono rami spogli, contorti, simili a sculture, attraverso i quali si possano esprimere, in maniera quasi simbolica, sentimenti profondi o creare particolari atmosfere.
E inoltre pigne, cortecce, sassi, ghiande, conifere?
Elementi floreali: giacinto, erica, euforbia (stella di Natale), iris d'inverno, eucalipto, ilex, gipsofila, garofano, crocus, aucuba (arbusto sempreverde dalle foglie lucenti e grosse bacche rosse), camelia, crisantemi, rose, lilium bianchi, ecc?

Non ci sono tecniche particolari per trasferire l'inverno in una composizione floreale: bastano pochi elementi disposti con apertura di cuore e soprattutto con il desiderio di entrare in sintonia con le sue vibrazioni e i suoi messaggi profondi.


Pagina Precedente Pagina Precedente (4/9)       Prossima Pagina (6/9) Prossima Pagina

[ Torna su Ikebana | Indice Sezioni ]


Arte Floreale non è responsabile del contenuto dei siti recensiti.
Copyright ©2000-2017 Arte Floreale. Tutti i diritti sono riservati. P.I.: 11422390150
Visione ottimale in Internet Explorer risoluzione 800x600 - carattere medio

Arte Floreale is not responsible for the contents of the pointed out websistes.
Copyright ©2000-2017 Arte Floreale. All rights reserved. P.I.: 11422390150
Best viewed in Internet Explorer Resolution 800x600 - medium type

Webdesign: Gikiweb