Gli eventi di marzo di Grandi Giardini Italiani
Data: Thursday, 19 February @ 18:36:03 CET
Argomento: Architettura del verde
Landscaping


Come ogni anno, con la primavera, ?fioriscono? gli eventi organizzati nei singoli giardini del circuito culturale Grandi Giardini Italiani - fondato dieci anni fa da Judith Wade - che si occupa di promuovere e far conoscere i più belli e importanti giardini italiani visitabili. Il circuito raccoglie 70 giardini in 13 regioni e rappresenta nel suo insieme 500 anni di storia del paesaggio.

GLI EVENTI DI MARZO DI GRANDI GIARDINI ITALIANI

Come ogni anno, con la primavera, "fioriscono" gli eventi organizzati nei singoli giardini del circuito culturale Grandi Giardini Italiani - fondato dieci anni fa da Judith Wade - che si occupa di promuovere e far conoscere i più belli e importanti giardini italiani visitabili.
Il circuito raccoglie 75 giardini in 13 regioni e rappresenta nel suo insieme 500 anni di storia del paesaggio.
Per entrare a far parte di Grandi Giardini Italiani è necessario superare una selezione d'eccellenza e avere precisi requisiti: un alto valore botanico, artistico e storico e un livello di manutenzione perfetto. è grazie a questa garanzia di qualità che, ogni anno, i giardini del circuito attraggono più di cinque milioni di visitatori paganti.
Il circuito opera nel mercato dello Horticultural Tourism, un segmento del turismo culturale che, secondo le stime del National Trust, conta 11 milioni di visitatori in Europa. Grandi Giardini collabora con privati, istituzioni, aziende e proprietari di giardini con l'obiettivo di divulgare questo polo d'eccellenza in Italia e nel mondo.
Per la descrizione completa e le informazioni turistiche di ciascun giardino si rimanda al sito www.grandigiardini.it

8 marzo PARCO GIARDINO SIGURTà - Verona

Il parco sorge a due passi dal Lago di Garda e rappresenta la perfetta fusione tra un parco (ovvero un'area boschiva caratterizzata da alberi ad alto fusto) e un giardino (ossia uno spazio delimitato da aiuole dove si coltivano fiori e piante ornamentali)
Il primo evento si terrà l' 8 marzo 2009, in occasione della festa della donna, con la riapertura del parco; l'ingresso e la visita saranno gratuite per tutte le visitatrici. Un'occasione unica per scoprire i luoghi di quest'oasi naturale che nei secoli sono stati dedicati alle donne, inizialmente dalla famiglia Maffei e successivamente dai Conti Sigurtà.
Novità del 2009 è l'apertura al pubblico dell'antica fattoria del Parco che, pur mantenendo il fascino della tradizione agricola, sarà trasformata in area ludico-didattica destinata ai bambini e alle famiglie e alle scuole.

Luogo: Parco Giardino Sicurtà (Verona)
Apertura:
8 marzo 2009
Indirizzo:
Valeggio sul Mincio (VR)
tel. 045/6371033
fax 045/6370959


Parco giardino di Sigurtà

8 Marzo VILLA VISCONTI BORROMEO LITTA - Lainate, Milano

Villa Borromeo Visconti Litta sorge sul territorio di Lainate e la sua vicinanza con Milano ha contribuito a renderla luogo di villeggiatura preferito da molte famiglie nobili, sede di feste, ricevimenti e luogo di studio. La vera sorpresa della villa è il Ninfeo che, per la ricchezza di decorazioni e di spettacoli idraulici, è considerato l'esempio più importante e significativo dell'Italia settentrionale. In alcuni dei suoi ambienti si possono ammirare spettacolari giochi e scherzi d'acqua, completamente ripristinati.
In occasione della Festa della donna sabato 8 marzo Villa Litta ospiterà un concerto dei Solisti dell'Ensemble Four Seasons - Special Guest: Ula Ulijona alle ore 21.00. In programma Vivaldi, Bach e Benedetto Marcello.

Luogo: Villa Visconti Borromeo Litta (Lainate, Milano)
Indirizzo:
Largo Vittorio Veneto 12
20020 Lainate (MI)

21 Marzo VILLA LA PESCIGOLA - Fivizzano, Massa

Nella punta più a nord della Toscana, nella terra chiamata Lunigiana, sorge con una storia lunga più di 600 anni villa "La Pescigola". Del suo passato oggi sopravvivono le fonti, le peschiere che dettero il nome al luogo, il grottesco, parte dei viali coperti e delle statue.
Il 21 Marzo 2009 si svolgerà la cerimonia di presentazione di una nuova statua, la statua di Narciso realizzata da Martin Foot, scultore originario di Liverpool, ma operante a Pietrasanta.


Villa La Pescigola

22 Marzo - 19 Aprile VILLA LA PESCIGOLA - Fivizzano, Massa

Per il quarto anno consecutivo, da martedì 22 Marzo a domenica 19 Aprile 2009, a Villa La Pescigola si svolgerà il "Festival dei Narcisi", in occasione della più grande fioritura di narcisi, in un parco privato italiano: un mare ondeggiante di oltre 200.000 narcisi di 400 varietà e diversi colori, dispersi in ondate coloratissime lungo i prati o disposti a rievocare le "broderies" settecentesche sulle terrazze del giardino all'italiana. Unicum in Italia è anche la splendida rievocazione dello scomparso labirinto con oltre 50.000 narcisi in pieno fiore.

Luogo: Villa La Pescigola (Massa)
Apertura: ogni sabato e domenica dalle 10 alle 19 (orario continuato, Lunedì di Pasquetta aperto)
Prezzi ingresso:
6,00 € adulti,
3,00 € bambini (5-12),
13,00 € biglietto famiglia (2 adulti - 2 bambini).
Indirizzo:
via Pescigola, 9 Fivizzano (MS)
Per informazioni: tel. 0187 610.312 fax. 0187 62 71 72 e-mail greatgarden@libero.it www.villapescigola.com

28 e 29 marzo PALAZZO DEL PRINCIPE (Genova)

Il 28 e 29 marzo dalle 10 alle 17 il giardino monumentale del Palazzo del Principe ospiterà un corso di acquarello botanico dedicato a quanti vorranno apprendere la raffinata tecnica della rappresentazione di fiori, da modelli offerti dalla natura, concentrandosi sugli accostamenti cromatici delle fioriture dei bulbi primaverili. Il prezzo del corso è di 120 euro (comprensivo del materiale di lavoro, visita al museo del palazzo, coffee break).
Il Palazzo del Principe è, dal punto di vista storico e artistico, il più importante complesso monumentale edecorativo del Cinquecento a Genova: da esso ha inizio, con i caratteri particolari che gli sono propri, il Rinascimento genovese. Il Palazzo fu la dimora di Andrea Doria e protagonista della politica europea nella prima metàdel XVI secolo. Signore di fatto della città, il Doria volle costruire un palazzo che fosse il simbolo del potere raggiunto: per questo la sua residenza fu l'unica "reggia" che la Repubblica di Genova conobbe nel corso della sua storia secolare.

Luogo: Palazzo del Principe (Genova)
Indirizzo:
Piazza del Principe, 4
Genova
Tel. 010 25550917
Fax 010 2464837

28 marzo al 25 ottobre CASTELLO DI PRALORMO - Torino

Il Castello è una costruzione del XIII secolo, circondata da un sontuoso parco all'inglese progettato nel XIX secolo dal paesaggista di corte Xavier Kurten. Dal 1680 il Castello è dimora della famiglia Beraudo di Pralormo che dopo imponenti restauri lo ha aperto al pubblico.
Visite guidate al castello dal 28 marzo al 25 ottobre.
La visita al castello mostra al visitatore gli ambienti e gli arredi, ma gli fa percepire l'atmosfera della vita nel Castello, in particolare quella dell'epoca cui si riferisce l'attuale sistemazione del Castello e cioè quella che va dalla metà del 1800 ai primi decenni del 1900 infatti le origini del Castello risalgono al Medioevo, come dimostrano ancora importanti segni sulle facciate, ma esso è poi stato trasformato, in varie epoche, in residenza nobiliare di campagna.

28 marzo al 3 maggio CASTELLO DI PRALORMO - Torino

Dal 28 marzo al 3 maggio 2009 il Castello ospiterà la X edizione di "Messer tulipano e il parco goloso". Dal 2000 infatti nel parco del castello la straordinaria fioritura di migliaia di tulipani e narcisi olandesi annuncia la primavera e ogni edizione di questo evento botanico ospita un nuovo piantamento, completamente rinnovato nelle varietà e nel progetto-colore.
"Messer Tulipano" è un evento che coinvolge tutto il parco. Nei grandi prati vengono create aiuole progettate ponendo particolare attenzione a non alterare l'impianto del parco voluto da Xavier Kurten: per questo motivo le aiuole "serpeggiano" tra gli alberi secolari piuttosto che presentarsi geometriche e regolari. Il piantamento propone sia varietà rare e spesso sconosciute al pubblico italiano che varietà scelte per illustrare la storia del tulipano e le incredibili trasformazioni messe a punto dagli ibridatori olandesi. Nel corso degli ultimi 500 anni infatti hanno selezionato varietà sempre più alte, variegate e diversificate. Il "catalogo vivente" che i visitatori ammirano in una zona riparata della mostra ripropone tutte le varietà di tulipani piantate nel parco e disponibili sul mercato (alcuni tulipani del parco sono infatti delle novità e non sono ancora in commercio).
L'edizione 2009 sarà particolarmente ricca di proposte in occasione del decennale dell'evento che avrà come argomento collaterale "il gusto" (proseguendo il percorso dedicato ai 5 sensi iniziato nel 2007 con l'udito e la musica e nel 2008 con l'olfatto e il profumo). Sono in programma molte iniziative: inaugurazione del nuovo frutteto didattico, concorso nazionale per fioristi: frutta e fiori; torta di fiori di 3 mt di diametro per festeggiare il decennale; il giardino delle camelie del tè, degustazioni di tè; il giardino "goloso"...fiori di zucchero e di confetti, bouquet di pasta di mandorle, una vera sfida per i pasticceri più abili; quadri di nature morte con frutta e fiori;
attività: lezioni di giardinaggio, cura e segreti delle bulbose primaverili ed estive; lezioni di cucina: cucinare con i fiori, i segreti delle erbe aromatiche, la decorazione dei piatti, l'allestimento della tavola: la biblioteca culinaria; presentazione di libri.

Luogo: Castello di Pralormo (Torino)
Apertura: Tutti i giorni dalle 10 alle 18; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 19. prenotazioni consigliate per gruppi e scuole
Indirizzo:
via Umberto I, n. 26
10040 Pralormo (TO)
tel. 011-884870 e 011-8140981
Per gli amici a quattro zampe, benvenuti al guinzaglio, ciotole di acqua fresca nel parco

28 marzo al 25 Ottobre CASTELLO DI PRALORMO - Torino

ATTIVITA' LUDICO-DIDATTICHE
Dal 28 marzo al 25 Ottobre 2009, su prenotazione, bambini e ragazzi potranno partecipare a laboratori didattici su tematiche legate al castello di Pralormo, per è avvicinarli al senso della storia e sensibilizzarli al rispetto della natura. I bambini delle scuole materne ed elementari potranno anche visitare la mostra Messer Tulipano, il nuovo frutteto didattico, il salone dell'Olfattorio e svolgere i seguenti laboratori: "Frutta?per ogni stagione", "Il piccolo giardiniere", "Il Castello di Pralormo?da gustare" e "Il bosco goloso". Per le scuole medie e superiori i laboratori proposti sono: "Vivere le storia: prepararsi alle celebrazioni dell'Unità d'Italia" e il "Laboratorio sulle risorse idriche: imparare il rispetto dell'ambiente e delle risorse idriche osservando l'esperienza dei nostri antenati".

Apertura: durante la mostra Messer Tulipano orario 10-18 durante la settimana e 10-19 sabato, domenica e festivi. Da maggio a fine Ottobre, orario 10-18
Indirizzo:
via Umberto I, n. 26
10040 Pralormo (TO)
tel. 011-884870 e 011-8140981







Questo Articolo proviene da Arte Floreale
http://www.artefloreale.com/webportal

L'URL per questa storia è:
http://www.artefloreale.com/webportal/modules.php?name=News&file=article&sid=85