"Wake up call for plants" Svegliatevi per salvare le piante in Europa
Data: Saturday, 01 September @ 17:13:48 CEST
Argomento: Piante da esterni
Outdoor plants


Al via l?iniziativa ?Wake up call for plants? ? Svegliatevi per salvare le piante in Europa ? uno strumento dinamico per comunicare la necessità di una migliore protezione delle piante spontanee europee alle autorità responsabili e ai cittadini...

?Wake up call for plants? Svegliatevi per salvare le piante in Europa

Al via l?iniziativa ?Wake up call for plants? ? Svegliatevi per salvare le piante in Europa ? uno strumento dinamico per comunicare la necessità di una migliore protezione delle piante spontanee europee alle autorità responsabili e ai cittadini, attraverso attività promozionali a livello locale e nazionale. Questa la mission promossa da Planta Europa e dal Dipartimento di Botanica dell?Università di Catania. Tra gli obiettivi dell?iniziativa: le piante selvatiche, in Europa sono in rapido declino, il pubblico europeo è coinvolto nei problemi di impoverimento del proprio patrimonio naturale, le autorità responsabili a livello nazionale ed europeo devono agire adesso, un piano d?azione chiaro, semplice e puntuale per l?adeguata protezione della flora europea già esiste. Planta Europa ne coordina l?aggiornamento e sostiene le amministrazioni nell?intraprendere le azioni necessarie ognuno può fare qualcosa per salvare le piante selvatiche nel proprio territorio. Le piante a cui dare il voto in elenco sono: Scarpetta di Venere (Cypripedium calceolus L.) rara orchidea italiana, Viola di Eugenia (Viola eugeniae) viola endemica italiana, Garofano delle rupi (Diathus rupicola) garofano selvatico sporadico in Italia meridionale, Sicilia e piccole isole. Primula mirabile (Primula spectabilis) pianta rara endemica delle Alpi orientali, relitto della flora esistente prima delle glaciazioni. Cardo Niveo (Ptilostemon niveus) cespuglio bianco-tomentoso e spinoso tipico di luoghi pietrosi aridissimi. Genziana maggiore (Gentiana lutea) pianta dai fiori gialli, tipica dei pascoli di montagna. Peonia maschio, Rosa del monte (Paeonia mascula) tipica e sporadica dei sottoboschi di querceti. Allo scopo di sensibilizzare il pubblico è stato, inoltre, predisposto un sito per votare il fiore nazionale da scegliere, tra alcune piante significative che rischiano in qualche modo l?estinzione in natura e sono protette da leggi regionali o nazionali: la pianta più votata diventerà il fiore nazionale, emblema dell?attenzione dei cittadini verso il proprio patrimonio naturale. Per votare basta collegarsi al sito: http://www.plantaeuropa.org/pe-about-Italian.htm Planta Europa e Dipartimento di Botanica dell?Università di Catania sono i referenti nazionali per la campagna ?Wake up call for plants?. Planta Europa è un network che comprende oltre 60 organizzazioni che operano nel campo della conservazione in 34 paesi europei. Si tratta di un?organizzazione unica che unisce governi, enti e ricercatori con il comune obiettivo di salvare il patrimonio vegetale per le generazioni future. Il Dipartimento di Botanica dell?Università di Catania è un?istituzione scientifica che si occupa di ricerca, didattica e divulgazione nel campo della botanica, dell?ecologia e della conservazione della natura. Le principali attività sono studiare, descrivere, salvaguardare e valorizzare la biodiversità vegetale in ambienti terrestri e marini, monitorare e interpretare l?evoluzione dinamica e le modificazioni a carico delle comunità vegetali e dei relativi habitat, comprendere come l?attività antropica influenzi e alteri l?equilibrio degli ecosistemi naturali e la diversità vegetale, educare e diffondere conoscenze sul patrimonio naturale e sui problemi di conservazione e tutela dell?ambiente. La Struttura include anche l?Orto Botanico che ospita collezioni vive di piante esotiche e di piante selvatiche siciliane, nonché l?Erbario ricco di piante essiccate del Mediterraneo e la banca del Germoplasma.







Questo Articolo proviene da Arte Floreale
http://www.artefloreale.com/webportal

L'URL per questa storia è:
http://www.artefloreale.com/webportal/modules.php?name=News&file=article&sid=60