L'importanza di fiori e piante come arredamento liturgico
Data: Wednesday, 30 May @ 17:07:45 CEST
Argomento: Arte funeraria
Sympathy


Reportage dalla rassegna internazionale Koinè - Fiera di Vicenza, aprile 2007.

?

L?importanza di fiori e piante come arredamento liturgico:
una realtà sempre più diffusa

a cura dell'Ufficio Olandese dei Fiori

Dal 14 al 17 aprile si è tenuta, presso la Fiera di Vicenza, la ?12a rassegna internazionale di arredi, oggetti liturgici e componenti per l?edilizia di culto?, chiamata Koinè.
La manifestazione ha raccolto quest?anno più di 300 espositori, di cui quasi un quinto stranieri, che hanno esposto dai vestiti da cerimonia, ai genuflessori, alle campane. Insomma, tutto quello che può servire sia per celebrare un evento religioso sia per arredare una chiesa.
Pubblico di riferimento, oltre ovviamente al clero che ha rappresentato il 30% degli oltre 10.000 visitatori, molti rivenditori, tra cui artigiani, grossisti e produttori, provenienti anche da ogni parte d?Europa e del resto del mondo (Sud America, Africa, Estremo Oriente, Asia?).

Anche l?Ufficio Olandese dei Fiori era presente sponsorizzando un corso di composizione floreale, aperto a tutti quei fioristi che volevano approfondire l?argomento della composizione floreale nell?ambito delle cerimonie religiose e non solo.
L?argomento, che può sembrare particolare ed insolito, è in realtà semplice e legittimo.
è facile capire come i fiori giochino effettivamente un ruolo importante nell?arredamento e nella decorazione di una chiesa; non solo durante le grandi cerimonie come battesimi o matrimoni, ma anche nelle ?semplici? cerimonie domenicali, dove l?altare è spesso ricco di fiori freschi.
Fioristi e parroci oggi sentono sempre più il bisogno di sapere come muoversi in questo campo a cui fin?ora è stata rivolta poco attenzione. Entrambe queste figure cercano uno scambio di informazioni, chi sulla simbologia religiosa, chi sulla miglior cura e accostamento dei fiori e delle piante.
?

è un bisogno che sta cominciando ad emergere e a cui l?Ufficio Olandese dei Fiori aveva già riservato un volume speciale realizzato grazie alla bravura e alla sensibilità del maestro Marc Mignon, dal titolo ?Il giardino dell?anima?. Questo libro fotografico vuole essere uno spunto su come poter abbellire, grazie ai fiori recisi, le tombe e i cimiteri delle nostre città, proponendo composizioni ed accostamenti facili ed originali.
L?idea principale resta quella di continuare ad offrire servizi e spunti sull?argomento, cercando di sviluppare progetti ad hoc per sensibilizzare fioristi e parroci.

Per acquisire maggiori nozioni su giardinaggio e arte di comporre con i fiori, abbonatevi a Fiorista Italiano floral designer, la prima rivista italiana di e-learning sull'arte floreale.








Questo Articolo proviene da Arte Floreale
http://www.artefloreale.com/webportal

L'URL per questa storia è:
http://www.artefloreale.com/webportal/modules.php?name=News&file=article&sid=59