I bulbi estivi in pratica
Data: Thursday, 16 March @ 18:28:36 CET
Argomento: Giardinaggio-Botanica
Gardening


Prosegue la serie di articoli dedicati alle bulbose. In questo articolo troverete ... tutti i consigli per la cura.

I bulbi estivi in pratica
Tutti i consigli per la cura

a cura di IBC Centro Internazionale dei Bulbi da Fiore

Cormi, tuberi, bulbi: qualunque sia la forma del loro organo sotterraneo, le bulbose a fioritura estiva sono facilissime da coltivare. Sono in vendita dalla fine dell'inverno e per tutta la primavera, e vanno interrate quando è cessato ogni rischio di gelate tardive. Ciò avviene in momenti diversi a seconda del luogo, del microclima e dell'andamento climatico, quindi non è possibile dare una data indicativa. Se si piantano troppo presto, i bulbi non entrano nella fase di crescita attiva e possono facilmente marcire.

L'ACQUISTO Trovate i bulbi in tutti i garden center e nei reparti giardinaggio di supermercati e di centri per l'hobbistica. Si acquistano anche per posta o via internet, facendo riferimento a produttori/importatori specializzati. Comperate solo bulbi, cormi o tuberi di prima scelta (cercate sulla confezione il marchio dell'ente olandese che certifica la qualità). Devono risultare sodi al tatto e privi di incisioni o di muffe. Se volete piantarli in vaso, acquistate anche del terriccio per piante in contenitore e dell'argilla espansa, da mettere sul fondo del vaso per facilitare lo scolo dell'acqua non assorbita dalle radici. Il contenitore può essere di qualsiasi materiale, ma deve essere provvisto di fori di drenaggio sul fondo, sempre per impedire che l'acqua in eccesso ristagni e faccia marcire i bulbi.

PER INTERRARLI FATE COSI' Ottenere dei fiori da cormi, tuberi e bulbi è divertente e alla portata anche di chi non ha mai coltivato nulla. Basta solo seguire le due regole auree per la coltivazione delle bulbose:
1. piantare l'organo sotterraneo ad una profondità pari al doppio della sua altezza;
2. sistemarlo in modo che il suo apice vegetativo (cioè la punta, da cui nascerà la pianta), sia rivolto verso l'alto.


Agapanthus "Bluety"

1.Profondità
La profondità di impianto varia a seconda della specie e della varietà, ed è comunque sempre riportata sulla confezione dei bulbi. In linea di massima, i bulbi più grossi andranno più in profondità (ad esempio, il lilium va interrato a 20-25 cm), mentre i più piccoli o appiattiti andranno più in superficie (come la begonia, a circa 5 cm).

2.Orientamento
Per quanto riguarda l'orientamento, nessun problema se si tratta di organi sotterranei dalla classica forma a cipolla, ma cosa succede quando abbiamo a che fare con patate (i tuberi), carote (i rizomi) e altre forme poco familiari? Niente panico, anche in questo caso è tutto molto semplice. Fate così:
- tuberi di begonia: individuate la fossetta presente su una delle due superfici più estese. Questa andrà rivolta verso l'alto. Dovrebbe infatti presentare delle gemme (come gli occhi delle patate!).
- rizomi: non conficcateli in verticale nella terra, ma adagiateli orizzontalmente a pochi centimetri di profondità.
- radici tuberiformi di dalia: il moncone di fusto della vecchia pianta (quello che fa da punto di incontro delle varie patate) deve essere rivolto verso l'alto.

LE CURE Dopo aver piantato i bulbi, sia in vaso sia in piena terra, innaffiateli. Nelle settimane seguenti mantenete il terriccio umido, ma senza esagerare, soprattutto finché non vedete che i germogli emergono dalla terra. Per prolungare la fioritura, eliminate i fiori man mano che appassiscono.
I bulbi estivi vengono classificati come "delicati", quindi non sono perenni nelle aree esposte al gelo invernale. Per far sì che ritornino anche l'estate successiva, in autunno è necessario toglierli dal terreno del giardino e conservarli al riparo.
Li coltivate in vaso? Non disturbateli, ma portate il contenitore al coperto, così com'è. Dove gli inverni sono miti, comunque, conviene lasciare bulbi, cormi e tuberi nella terra e coprirli bene prima dell'arrivo dell'inverno: in molti casi le piante fioriranno meglio il secondo anno.


Per acquisire maggiori nozioni su giardinaggio e arte di comporre con i fiori, abbonatevi a Fiorista Italiano floral designer, la prima rivista italiana di e-learning sull'arte floreale.







Questo Articolo proviene da Arte Floreale
http://www.artefloreale.com/webportal

L'URL per questa storia è:
http://www.artefloreale.com/webportal/modules.php?name=News&file=article&sid=48