Home Contatti Webportal: uso/FAQ Promuovi il tuo sito
Pubblicità       Scrivi per noi Forum
  Articoli
  Calendario eventi
  Cerca
  Sezioni

Kit Creaimpresa


I nostri corsi specialistici
Bouquet da sposa particolari con le relative acconciature floreali. Milano (Italia)/Particular bridal bouquet and floral hairstyles. Milan (Italy)

Arte funeraria. Fiori per onoranze funebri. Corona funebre, cuscino funerario, cuore, cofano o copricassa, mezzo cofano, cesto, urna. Composizioni funerarie nei vari stili floreali. Scuola e corsi di formazione fioristi per servizi di pompe funebri. Milano (Italia)/Floral design courses. Sympathy flowers and floral tributes arrangements. Learn how to create coffin sprays, easel sprays, traditional posies,  hearts, long lasting baskets, bouquets, pillows, cushions, standing sprays, casket sprays, half casket sprays, urn flowers. Milan (Italy)

Ultimi 5 articoli
· Comporre con i fiori nella spugna
· Erica e Calluna per fioriture in ogni stagione
· Mini conifere
· Rosa fiore del mese di Novembre
· I Paradisi dei Principi Borromeo

[ Altro nella News Section ]

I giardini nascosti
Postato il Thursday, 22 March @ 16:53:22 CET di empoza

Architettura del verde<br>Landscaping La magia, l'incanto, i segreti di 15 giardini storici privati del Lazio...



I giardini nascosti
?la magia, l?incanto, i segreti di 15 giardini storici privati del Lazio?

Dal 14 aprile al 1º luglio riparte I giardini nascosti, l?iniziativa organizzata da Alfa International di Beatrice Rebecchini, promotrice anche della Fiera dei Fiori (il 18,19 e 20 Maggio 2007, all?Auditorium Parco della Musica di Roma, seconda edizione).
Visto l?entusiasmo con cui il pubblico ha aderito all?edizione dello scorso autunno (13 visite a sei giardini, ognuna con il ?tutto esaurito?), quest?anno i giardini si raddoppiano: dal 14 Aprile al 1º Luglio 2007, ogni sabato e domenica per dodici weekend, sarà possibile visitare ben dodici tra i più affascinanti giardini storici privati del Lazio, alcuni dei quali aperti al pubblico per la prima volta (partenza con transfer organizzato dall?Auditorium-Parco della Musica, Roma).

Ogni singolo giardino sarà una vera e propria scoperta, un?emozione sensoriale unica: dai colori e i profumi di un roseto in fiore alle piante rare di un orto botanico; dai labirinti e le geometrie perfette di un giardino all?italiana all?atmosfera romantica di un giardino all?inglese; dalla magia di giochi d?acqua e di verde alla suggestione di alberi secolari, piante officinali, antiche rovine.
Ogni giardino testimonia inoltre il desiderio di mantenere viva la storia e conservare la memoria, insieme al gusto, l?amore per il bello e la sensibilità raffinata dei proprietari.

Realizzazione ed organizzazione a cura di Alfa International S.r.l.
in collaborazione con Regione Lazio
Per informazioni: 06.32.28.22.03/04
e-mail: giardininascosti@alfa-international.it
sito web: http://www.alfa-international.it/giardininascosti
http://www.fieradeifiori.it/

Questi I giardini Nascosti che sarà possibile visitare nell?edizione primaverile 2007:

Castel Giuliano - Castel Giuliano-Bracciano (Rm), proprietà famiglia Patrizi Montoro;
Sulle pendici dei monti della Tolfa, il parco ? su cui si affaccia il palazzo cinquecentesco accuratamente restaurato - regala vigorose fioriture in tutte le stagioni ed è il risultato di un?armonica fusione tra vegetazione incontaminata e ricerca botanico-paesaggistica. Vero orgoglio del giardino sono però le rose, rare e di diverse varietà, per cui la proprietaria, marchesa Umberta Patrizi, nutre da anni una vera passione.

Castello Massimo ad Arsoli ? Arsoli (Rm), proprietà famiglia Massimo;
Lungo la via Tiburtina, ai confini tra Lazio e Abruzzo, sorge Castello Massimo, di origine benedettina, a strapiombo sul paese da un lato e dall?altro affacciato sul parco, con i suoi curatissimi giardini all?italiana seicenteschi. Qui dominano le forme geometriche, le linee nette e le piante assumono forme di sfere, cubi, coni e si sviluppano in intriganti labirinti. Seguirà la visita al giardino pensile, di origine medievale.


Castello Massimo ad Arsoli

Oasi di Porto ? Fiumicino (Rm), proprietà famiglia Sforza Cesarini;
Un tuffo nel passato della Roma imperiale, immersi nella natura. Le vestigia del porto di Traiano (II secolo d.C.), alla foce del Tevere, con al centro il bacino esagonale circondato dalla macchia mediterranea incontaminata, saranno la meta della visita, a bordo di carri trainati da cavalli. L?unicità del luogo sta proprio nella perfetta armonia di natura e storia, con presenze fauno-floristiche d?eccellenza all?interno dell?area archeologica.

Giardino delle rose di Valleranello ? Valleranello (Rm), proprietà Maresa Del Bufalo;
Mille varietà di rose fioriscono in un giardino di circa due ettari, annoverato tra i quattro roseti più belli d?Italia e tra i 30 giardini di rose più belli del mondo secondo Peter Beales nel libro Vision of Roses. Rose a cespuglio, rampicanti, rose antiche e nuove varietà, grazie alla cura di Maresa Del Bufalo, definita ?la signora delle rose?.

Giardino Presti ?Trigoria (Rm), proprietà Antje Presti;
Un autentico bosco incantato di aceri, querce, sequoie, muschi e licheni argentati che evoca fiabe lontane. In poco più di mezzo ettaro, un tratto di campagna romana profondamente diversa, Antje Presti, con 35 anni di cure ed amore, ha fatto rivivere un giardino sentimentalmente legato alla sua terra di origine, la Germania, ai suoi boschi e al suo mondo mai dimenticato. Un?interessante opportunità per incontrare specie ormai inselvatichite e spontanee che diffondono un profumo soavissimo.

Giardino La Cannara ? Marta (Vt), proprietà coniugi Mirella Valmaggi e Massimo Faggiani;
Una casa ponte sul cristallino fiume Marta, antica peschiera per le anguille (di cui pare fosse ghiotto Papa Martino IV, per questo relegato da Dante in purgatorio), è oggi la dimora di una coppia di appassionati di piante, che ne hanno fatto il bello, privato, discreto, spontaneo, inglese, magico angolo verde.

Giardino di Castello Ruspoli di Vignanello ? Vignanello (Vt), proprietà famiglia Ruspoli;
Il giardino all?italiana di Castello Ruspoli ? realizzato a partire dal 1569, probabilmente su progetto del Vignola - è creato su un grande terrazzo pensile che scende verso valle. Al centro, una fontana circondata da 12 siepi rettangolari, al cui interno altre siepi disegnano forme più complesse. Agli angoli, splendidi limoni. Il giardino, mantenuto con cura dalla famiglia Ruspoli, conserva un aspetto intimo e quasi familiare.


Giardino di Castello Ruspoli di Vignanello

Giardino di Castello Orsini di Vasanello ? Vasanello (Vt), proprietà Elena Misciattelli;
Castello Orsini domina con la sua imponenza il borgo medievale di Vasanello. Edificato nel 1278, appartenne a diversi esponenti di nobili casati romani. La visita comprende i saloni interni con la collezione di ceramiche di Donna Elena Misciattelli, attuale proprietaria, per poi passare al giardino delle delizie, con piante antiche catalogate da Carlo Magno nell?VIII secolo, diviso in 4 piccoli terrazzamenti: Hortus, Giardino d?Amore, Herbularius e Pomarium.

Villa Lina ? Ronciglione (Vt), proprietà Paola Igliori;
Tra alberi secolari, fontane, fiori e frutti selvatici, si estende su otto ettari il giardino di epoca farnesiana, restaurato negli anni Venti dall?architetto Raffaele De Vico e meta abituale di personaggi come Trilussa, D?Annunzio e Donghi. Il giardino - cui si accede costeggiando l?orto dei semplici, dominato dai quattro colori che rappresentano i quattro elementi di terra, aria, acqua e fuoco ? è un luogo magico ricco simbologia.


Villa Lina

Hortus Unicorni ? Vetriolo (Vt), proprietà Luca De Troia;
Nel particolare paesaggio della Valle dei Calanchi, si trova questo giardino minimalista dall?atmosefra magica e lunare, cui contribuiscono le sculture realizzate dal proprietario, Luca De Troia, artista e ?giardiniere appassionato?. Una parte è caratterizzata da peonie e altri fiori colorati e profumati, un?altra dal bosco di querce e dal bosco naturale ricchissimo di piante diverse.

Giardino di Ninfa ? Cisterna (Lt), gestito dalla Fondazione Caetani;
Ninfa è una magnifica oasi, unica al mondo, dichiarata nel 1976 ?monumento naturale? con legge regionale. Questo lo si deve soprattutto a Lelia Caetani che, affidandosi alle sue conoscenze botaniche e all?istinto creativo, ha realizzato un giardino dall?atmosfera magica dove coesistono piante ed essenze floreali provenienti da tutto il mondo, sorgenti d'acqua, e le suggestive rovine del villaggio medievale di Ninfa.

Tenuta di Torrecchia ? Cisterna di Latina (Lt): proprietà Carlo Caracciolo

Dopo le visite guidate, sarà possibile partecipare a degustazioni di prodotti tipici del luogo, in suggestivi angoli dei giardini.



 
Links Correlati
· Inoltre Architettura del verde
Landscaping

· News by empoza


Articolo più letto relativo a Architettura del verde
Landscaping:

I giardini nascosti


Article Rating
Average Score: 1
Voti: 1


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad



Opzioni

 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico


Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Arte Floreale non è responsabile del contenuto dei siti recensiti.
Copyright ©2000-2017 Arte Floreale. Tutti i diritti sono riservati. P.I.: 11422390150
Visione ottimale in Internet Explorer risoluzione 800x600 - carattere medio

Arte Floreale is not responsible for the contents of the pointed out websistes.
Copyright ©2000-2017 Arte Floreale. All rights reserved. P.I.: 11422390150
Best viewed in Internet Explorer Resolution 800x600 - medium type

Webdesign: Gikiweb