Home Contatti Webportal: uso/FAQ Promuovi il tuo sito
Pubblicità       Scrivi per noi Forum
  Articoli
  Calendario eventi
  Cerca
  Sezioni

Kit Creaimpresa


I nostri corsi specialistici
Bouquet da sposa particolari con le relative acconciature floreali. Milano (Italia)/Particular bridal bouquet and floral hairstyles. Milan (Italy)

Arte funeraria. Fiori per onoranze funebri. Corona funebre, cuscino funerario, cuore, cofano o copricassa, mezzo cofano, cesto, urna. Composizioni funerarie nei vari stili floreali. Scuola e corsi di formazione fioristi per servizi di pompe funebri. Milano (Italia)/Floral design courses. Sympathy flowers and floral tributes arrangements. Learn how to create coffin sprays, easel sprays, traditional posies,  hearts, long lasting baskets, bouquets, pillows, cushions, standing sprays, casket sprays, half casket sprays, urn flowers. Milan (Italy)

Ultimi 5 articoli
· Comporre con i fiori nella spugna
· Erica e Calluna per fioriture in ogni stagione
· Mini conifere
· Rosa fiore del mese di Novembre
· I Paradisi dei Principi Borromeo

[ Altro nella News Section ]

Calendario Eventi

 Vai alla seguente vista:prossimi Eventi
          
Cerca eventoCerca evento  Stampa paginaStampa pagina  Suggerisci un eventoSuggerisci un evento


Tre giorni per il giardino - Castello di Masino – Caravino (TO)

Data Evento:Thursday, 01 May 2014Ora Inizio:10:00
Data Finale:Sunday, 04 May 2014Ora Termine:18:00
Categoria:Florovivaismo   Florovivaismo
Descrizione:Il FAI – Fondo Ambiente Italiano e
l’Accademia Piemontese del Giardino


sono lieti di presentare la 23ª edizione della

TRE GIORNI PER IL GIARDINO
I migliori espositori per la prima e più completa mostra-mercato italiana di florovivaismo di qualità
che nel 2014 durerà eccezionalmente quattro giorni invece che tre


Castello di Masino – Caravino (Torino)
da giovedì 1 a domenica 4 maggio 2014


Appuntamento da non perdere al Castello di Masino a Caravino (TO), nel cui parco secolare si svolgerà da giovedì 1 a domenica 4 maggio 2014, dalle ore 10 alle 18, la ventitreesima edizione della “Tre giorni per il giardino”, mostra-mercato di florovivaismo da anni sinonimo di qualità ed eccellenza, organizzata dal FAI – Fondo Ambiente Italiano sotto l’attenta regia dell’Architetto Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell’Accademia Piemontese del Giardino.

In occasione della festività del Primo Maggio e in via del tutto eccezionale, quindi, per questa edizione le migliaia di esperti, appassionati di fiori e amanti della natura e di un giardinaggio rispettoso delle esigenze ambientali che ogni anno visitano la manifestazione avranno a disposizione un giorno in più per scoprire le collezioni e le novità di oltre 160 vivaisti italiani e stranieri accuratamente selezionati, presenti a Masino con il meglio delle loro produzioni.

La “Tre giorni”, ideata da Marella Agnelli e Paolo Pejrone nel 1992 sulla base di ambiziosi obiettivi che tuttora caratterizzano l’iniziativa – quali educare il pubblico alla qualità, alla bellezza e alla diversificazione; far incontrare produttori specializzati con giardinieri “dilettanti”; diffondere la cultura del verde; stimolare i vivaisti a migliorarsi e rinnovarsi - è oggi famosa per l’eccezionalità della sua proposta, tanto da essere considerata una delle più importanti e complete esposizioni “verdi” internazionali.

Anche quest’anno il pubblico potrà scoprire nuove e rare meraviglie per il giardino e l’orto e, passeggiando tra gli stand, potrà conoscere le moltissime specie floreali e arboree esposte nel monumentale parco del Castello, in un trionfo di colori e profumi primaverili: alberi e arbusti per il giardino e il terrazzo; piante da frutto e da orto; piante da bacca; piante aromatiche ed erbe medicinali; piante annuali, biennali e perenni da fiore; piante decorative per la foglia; piante acquatiche; piante cactacee e succulente; piante alpine e da roccia; frutti antichi e sementi rare.

Tra le novità di quest’anno: Euconis e piante del Sudafrica; nuove collezioni di Campanule, Ninfee tropicali, Erbacee tappezzanti e coprisuolo, violette; Camelia fraterna; Geranio Sabani Blue; Buddleia nana; collezioni di frutti antichi quali ciliegie a frutto giallo, albicocche a frutto scuro, peschi, meli e peri a polpa rossa; nuove varietà di Orchidee botaniche a fioritura primaverile, Magnolie, Hosta, Lavandula angustifolia, Graminacee ed Erbacee ornamentali, Petunie, Stirax officinalis; Piante tintorie; angiatoie per scoiattoli e nidi per insetti utili; terra di rizosfera da ceppi e ceppaie di latifoglie.

Oltre a piante e fiori, in vendita anche cesteria, vasi decorati e sculture; abbigliamento e attrezzi per la cura del verde, piscine naturali, prodotti ornitologici, serre, tessuti, lampade e arredi per esterno, pitture botaniche, voliere per farfalle, mangiatoie per scoiattoli e nidi per insetti utili, complementi per il giardino acquatico, editoria specializzata. In più sarà possibile acquistare frutta, verdura e profumi dell’orto di primavera e altri prodotti biologici.

La visita alla manifestazione sarà resa ancora più piacevole dalla fioritura del cosiddetto “Giardino delle Nuvole” - composto da circa 7.000 piante di candide Spireae Van Houttey donate al FAI da Fondazione Zegna e messe a dimora otto anni fa su progetto di Paolo Pejrone - e dalla visita al settecentesco labirinto di carpini, situato alla fine dell'antico viale di accesso.

Inoltre si rinnova anche nel 2014 il gemellaggio tra la “Tre giorni per il giardino” e un grande giardino italiano, aperto per l’occasione con prezzo agevolato per i visitatori di Masino. Per l’edizione 2014 è stato scelto l’importante giardino monumentale barocco di Villa Barbarigo-Pizzoni Ardemani a Valsanzibio di Galzignano Terme (PD), disegnato da Luigi Bernini e fatto costruire nel XVII secolo da una delle più importanti e ricche famiglie veneziane, i Barbarigo, per simboleggiare il cammino dell'uomo verso la propria “perfettibilità e salvazione”. Settanta statue, in buona parte opera dello scultore Enrico Merengo, e altrettante sculture minori si integrano ad architetture, ruscelli, cascate, fontane, laghetti, scherzi d'acqua e peschiere, fra innumerevoli alberi e arbusti, su quindici ettari di superficie. Dall’1 al 4 maggio questo splendido giardino sarà infatti aperto con ingresso scontato del 50% rispetto al normale ingresso per tutti i visitatori della “Tre giorni” che presenteranno in biglietteria il tagliando di ingresso alla manifestazione (apertura del Giardino: 1 e 4 maggio dalle ore 10 al tramonto; 2 e 3 maggio dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 al tramonto).

Nei giorni di manifestazione verranno inoltre organizzati a Masino interessanti incontri e presentazioni di libri sul tema dei giardini e della cura del verde, e per i bambini divertenti laboratori ludico-didattici.

Durante la “Tre giorni” sarà anche possibile effettuare visite guidate agli splendidi interni del Castello a cura degli studenti e dei docenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Piero Martinetti” di Caluso.

Con il Patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Torino e Comune di Caravino.
La manifestazione è inserita nel calendario degli “Eventi nei Beni del FAI 2014” e sarà resa possibile grazie a Barclays, che per la prima volta è a fianco del FAI in questo importante progetto, PIRELLI, che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione, e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il terzo anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.
Grazie anche a Andreas STIHL, sponsor delle manifestazioni “verdi” organizzate nei Beni del FAI.

Orari e biglietti:

Orario:
da giovedì 1 a domenica 4 maggio: dalle ore 10 alle 18.
Ingresso:
Biglietto per la sola manifestazione: Adulti € 8,00; Ragazzi (4-14 anni) € 5,00; Iscritti FAI, Soci dell’Accademia Piemontese dei Giardino e visitatori del Giardino Monumentale di Villa Barbarigo-Pizzoni Ardemani a Galzignano Terme (PD) che presenteranno il biglietto di ingresso datato 1, 2, 3 o 4 maggio € 4,00; Residenti gratuito.
Biglietto cumulativo manifestazione + visita al Castello: Adulti € 13,00; Ragazzi (4-14 anni) € 7,00; Iscritti FAI € 4,00; Residenti gratuito.


Aree di ristoro:
- Area attrezzata per ristorazione, adiacente alla mostra, con piatti caldi, menu tipici della tradizione canavesana.
-“Ristorante del Castello” presso il Salone Marchesa Vittoria, con menu stagionale (prenotazioni 335.5204114).


Per informazioni: FAI – Castello di Masino, tel. 0125-778100; faimasino@fondoambiente.it
Segnalato da Anonymous il 01/04/14 e approvato da artefloreale

Kalender ©


Arte Floreale non è responsabile del contenuto dei siti recensiti.
Copyright ©2000-2017 Arte Floreale. Tutti i diritti sono riservati. P.I.: 11422390150
Visione ottimale in Internet Explorer risoluzione 800x600 - carattere medio

Arte Floreale is not responsible for the contents of the pointed out websistes.
Copyright ©2000-2017 Arte Floreale. All rights reserved. P.I.: 11422390150
Best viewed in Internet Explorer Resolution 800x600 - medium type

Webdesign: Gikiweb