Home Contatti Webportal: uso/FAQ Promuovi il tuo sito
Pubblicità       Scrivi per noi Forum
  Articoli
  Calendario eventi
  Cerca
  Sezioni

Kit Creaimpresa


I nostri corsi specialistici
Bouquet da sposa particolari con le relative acconciature floreali. Milano (Italia)/Particular bridal bouquet and floral hairstyles. Milan (Italy)

Arte funeraria. Fiori per onoranze funebri. Corona funebre, cuscino funerario, cuore, cofano o copricassa, mezzo cofano, cesto, urna. Composizioni funerarie nei vari stili floreali. Scuola e corsi di formazione fioristi per servizi di pompe funebri. Milano (Italia)/Floral design courses. Sympathy flowers and floral tributes arrangements. Learn how to create coffin sprays, easel sprays, traditional posies,  hearts, long lasting baskets, bouquets, pillows, cushions, standing sprays, casket sprays, half casket sprays, urn flowers. Milan (Italy)

Ultimi 5 articoli
· Comporre con i fiori nella spugna
· Erica e Calluna per fioriture in ogni stagione
· Mini conifere
· Rosa fiore del mese di Novembre
· I Paradisi dei Principi Borromeo

[ Altro nella News Section ]

Calendario Eventi

 Vai alla seguente vista:prossimi Eventi
          
Cerca eventoCerca evento  Stampa paginaStampa pagina  Suggerisci un eventoSuggerisci un evento


Nel segno del Giglio - Colorno (PR)

Data Evento:Saturday, 13 October 2012Ora Inizio:09:30
Data Finale:Sunday, 14 October 2012Ora Termine:18:30
Categoria:Florovivaismo   Florovivaismo
Descrizione:A Colorno, questo autunno va di moda il "Rustico bello":
poco lavoro, poche esigenze, lunga vita e bell'effetto


Elisa Campari e Isabella Gemignani, le patronesse de "Nel segno del Giglio" non hanno dubbi: per la loro mostra mercato d'autunno (Reggia e Parco di Colorno, nel parmense, il 13 e 14 ottobre) punteranno sul "Rustico bello".
Secondo loro, sentiti esperti e vivaisti non solo italiani, questa sarà la tendenza del giardinaggio domestico per i prossimi anni: piante a costo molto contenuto, che abbiano una grande rusticità e che ripaghino le poche cure con fioriture magnifiche.
Ecco allora le tappezzanti pronte ad occupare gradevolmente spazi dov'è difficile passare con il rasaerba o in zone "difficili".
L'attenzione convergerà su specie molto rustiche, che anno dopo anno si estendano e infittiscano senza chiedere quasi nulla a chi ad esse si affida. Tra le preferite, la Saponaria e le Coronille, adatte sia ai terreni di pianura che a quelli collinari, così come il timo serpillo. Molti sono i fans delle saxifraghe che hanno però qualche esigenza in più: temono infatti il gran secco e il caldo torrido, cosa di cui è d'uopo tener cinto. Meglio l'iperico o Erba di San Giovanni, dai bellissimi fiorellini gialli e dalle portentose, pare, virtù medicinali. Queste piante si rinforzeranno di anno in anno, sono molto rustiche, che non necessitano di molte cure. Interessanti sono il thymus serpillum e la coronilla varia, che solitamente si sviluppano in qualsiasi terreno, soprattutto nel giardino roccioso, producendo in primavera moltissimi fiorellini. Molto indicati come piante tappezzanti anche le gypsophilae e l'alisso, anch'esso a fiori gialli.
L'autunno è anche il momento per scegliere e mettere a dimora le bulbose. Molti espositori propendono per specie e varietà che tendono ad inselvatichire e che vengono quindi piantate e poi lasciate per anni in sito, ampliandosi e donando ad ogni primavera quantità sempre maggiori di fiori. Cresce il numero di pollici verdi che "colleziona" macchie di tulipani, giacinti, irois, crochi, colcichi. Le fioriture che si ottengono sono ricchissime, anche se talune specie perdono la corposità dell'infiorescenza propria della pianta quando viene messa a dimora da sola. Per contro prati e bordure straripano di corolle e colori, e profumi, visto che molte di queste specie offrono anche sentori ben noti all'antica arte della profumeria. Meravigliose macchie colorate si ottengono anche da colonie di anemoni, chionodoxe, fritillarie, convallarie, muscari e triteleie.
Ma sono davvero molti i bulbi, consigliano gli esperti, che danno il meglio di se se messi a dimora d'autunno: hemerocallis, eranthis cilicica, scilla siberica, ixia, leucojum, scilla siberica.
Tra i piccoli cespugli, le eriche, l'acanto l'euphorbia robbiae, la gaultheria, la pulmonaria, la veronica.
Queste e molte altre proposte saranno a Colorno, nell'Autunno del Giglio, presentate dai più importanti vivaisti italiani. Qui sarà possibile confrontare prima di comprare, rivolgendosi anche agli esperti per non commettere gli errori di sempre: consociazioni sbagliate o sbilanciate, eccessi quantitativi nella messa a dimora, concimazioni fuori luogo e addirittura dannose.
Per creare giardini e spazi da godere più che da servire, perché l'andare in giardino resti un piacere e non divenga un incubo.

L'edizione autunnale di Nel segno del Giglio, promossa come quella primaverile dalla Provincia di Parma e dal Comune di Colorno, è affidata alla collaudata regia di Elisa Campari e Isabella Gemignani le due gran dame di Artour. Elisa e Isabella oltre ad assicurare alla loro manifestazione i migliori espositori del mercato italiano e alcune rilevantissime presenze internazionali, stanno mettendo a punto un ampio programma di proposte colturali e culturali, incontri, occasioni di approfondimenti, laboratori.
Per fare ancora di più di Colorno il punto di riferimento imperdibile di ogni pollice verde italiano.
Il grande successo della manifestazione primaverile dimostra al di là di ogni dubbio che questa loro scommessa è stata vinta. L'appuntamento autunnale completa l'offerta e conferma la leadership de Nel segno del Giglio nel calendario, per altro molto affollato, delle manifestazioni europee dedicate al giardinaggio di qualità.
Segniamoci quindi in agenda il 13 e 14 ottobre per un appuntamento che ci piacerà e che darà linfa e vita nuove al nostro giardino!

Orari di apertura: 9,30 - 18,30. Ingresso: Euro 7,00
Per informazioni sulla Mostra:
ARTOUR, tel. 0521.282431 - 0521.235708
e-mail: info@artourparma.it
Segnalato da Anonymous il 30/07/12 e approvato da artefloreale

Kalender ©


Arte Floreale non è responsabile del contenuto dei siti recensiti.
Copyright ©2000-2017 Arte Floreale. Tutti i diritti sono riservati. P.I.: 11422390150
Visione ottimale in Internet Explorer risoluzione 800x600 - carattere medio

Arte Floreale is not responsible for the contents of the pointed out websistes.
Copyright ©2000-2017 Arte Floreale. All rights reserved. P.I.: 11422390150
Best viewed in Internet Explorer Resolution 800x600 - medium type

Webdesign: Gikiweb