Calendario Eventi


Successivo 5 Eventi, fino a 09/11/13.

ConcorsiCorsi e dimostrazioniFlorovivaismoParchi e giardiniVari eventi

18/05/14al31/05/14Vari eventi Himus Park - Caneva, Polcenigo, Pordenone (PN)
HUMUS PARK INTERNATIONAL LAND ART MEETING AND EXPOSITION 4a Edizione 18-31 maggio 2014 Proseguono i lavori al Palù di Livenza per Humus Park L’inaugurazione delle opere sarà il 24 maggio Artisti internazionali, artisti nazionali e studenti d’arte sono al lavoro al Palù di Livenza - collocato tra i Comuni di Caneva e Polcenigo che aderiscono al progetto assieme al Comune di Pordenone con il sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia e Provincia di Pordenone - in un paesaggio incantato tra acqua, verde e le suggestioni archeologiche del sito palafitticolo più antico del Friuli Venezia Giulia. La prima settimana di Humus Park, il meeting di land art naturalistica curata da Vincenzo Sponga e Gabriele Meneguzzi, si concluderà sabato 24 maggio alle 17 al teatro di Polcenigo, con l’inaugurazione delle opere a cura di Angelo Bertani e Guido Cecere, presente il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello, e le premiazioni dei lardartisi più giovani (ragazzi delle scuole medie di Caneva e IAL di Aviano), vincitori del concorso “Land Art” (progetto di cooperazione transnazionale promosso dal GAL Montagna Leader), nonché la consegna del Premio Gea. Ospite di prestigio - giovedì 22 maggio alle 18.30 a Villa Frova (Stevenà di Caneva), durante un incontro aperto a tutti organizzato dall’associazione La città complessa con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti Appc Pordenone, con il supporto di Magis, Valcucine, Scarpis e Sincromia - sarà Pedro Campos Costa, giovane architetto portoghese, professore al dipartimento di Architettura della Universidade Autónoma de Lisboa e curatore del padiglione Portoghese alla Biennale di Architettura di Venezia 2014. Fondatore del Campos Costa Arquitectos, studio interdisciplinare finalizzato alla ricerca e sviluppo della disciplina architettonica applicata, Campos Costa si muove tra architettura, arte, scenografia (sua l’installazione di chaise longue in sughero al Salone del Mobile di Milano del 2011) andando verso una sostenibilità che coinvolge questioni sociali, culturali e ambientali, adottando tecnologie innovative, come l’uso di eco-materiali e di tecnologie a basse emissioni, nonché i principi di progettazione passiva. Al centro dell’incontro ci saranno dunque le possibili interconnessioni tra arte, architettura e sostenibilità. Humus Park si sposterà poi a Pordenone nel Parco del Castello di Torre, dove, dal 26 al 31 maggio si svolgerà la seconda settimana di lavori. www.humuspark.it
12/09/14al12/09/14Vari eventi Fiorinsieme "Il verde come elemento del vivere bene il pianeta" (BS)
Fiorinsieme: il 12 Settembre convegno dal titolo: “Il verde come elemento del vivere bene il pianeta” Tra gli appuntamenti di Fiorinsieme a Brescia Venerdì 12 Settembre un importante convegno sulla rilevanza del legame tra ambiente e un verde di qualità. Saranno presenti autorità, esperti e principali esponenti di organizzazioni di categoria. Giunto alla sua nona edizione, Fiorinsieme è un importante progetto organizzato da Associazione Florovivaisti Bresciani in collaborazione con il Comune di Brescia che vuole essere un punto di incontro per i cittadini grazie all’immensa area verde progettata e realizzata in Piazza Paolo VI a Brescia, ma anche occasione di confronto tra i professionisti del settore sulle molteplici tematiche legate al mondo del verde. Venerdì 12 Settembre dalle ore 9,00 alle 12,30, presso la Sala Auditorium della Fondazione CAB, si terrà un importante convegno dal titolo “Il verde come elemento del vivere bene il pianeta”. Tra gli argomenti affrontati il legame tra ambiente e verde (urbano o in senso lato), l’importanza di realizzare un verde di qualità, collegamenti con Expo 2015, educazione ambientale, le funzioni del verde ed i benefici in termine di salute. Il convegno è patrocinato da: Associazione Comuni Bresciani, Associazione Nazionali Comuni Virtuosi, Camera di Commercio di Brescia, Coldiretti Brescia, Confagricoltura Brescia e Fondazione CAB. Ospiti e programma del convegno: 09.15 Saluto dei presidenti e figure istituzionali - Associazione Florovivaisti Bresciani e Regionale - Nada Forbici - Assessore all’Agricoltura Regione Lombardia - Giovanni Fava - Responsabile Tavolo Tecnico Florovivaismo del Mipaaf Roma - Alberto Manzo - Assessore Ambiente e Protezione Civile del Comune di Brescia - G. Fondra - Presidenti Organizzazioni Agricole - F. Martinoni, E. Prandini - Fondazione CAB - Alberto Folonari 09.45 Dott. Agr. Lorenzo Bazzana - Capo servizio Tecnico - Economico Coldiretti Nazionale “Come educare la cittadinanza al verde ed a una migliore qualità della vita: Expo 2015 e le nuove sfide ambientali” 10.15 Prof.ssa Nadia Marchettini – Docente Chimica dell’Ambiente e Beni Culturali – Un. Siena “Il Pianeta verde e la sua sostenibilità: ruolo della fotosintesi e dei servizi degli ecosistemi per la sostenibilità del Pianeta Terra” 11.00 Per. Agr. Francesco Mati – Pres. Fed. prodotto Florovivaismo Naz.le Confagricoltura “Verde pubblico, costo o risorsa?: la qualità ne determina i numerosi benefici” 11.30 Dott. Antonio Vivenzi – Associazione Nazionale Comuni Virtuosi “Terra, bene comune: rispettarla e coglierne i frutti.” 12.00 Dibattito aperto L’Associazione Florovivaisti Bresciani da ormai molti anni si batte per far conoscere una corretta cultura del verde alla città e non solo; Fiorinsieme è un grandioso progetto che ogni anno si rinnova nella tematiche ma si impegna sempre ad attirare l’attenzione sui principali argomenti che ruotano intorno al mondo del florovivaismo e della progettazione del verde, come trasmettere le corrette conoscenze botaniche al pubblico e far conoscere e riconoscere il valore e l’importanza di progettisti e produttori, professionisti del settore in grado di trasmettere tutta la loro esperienza. Fiorinsieme, che nell’arco di 8 anni ha potuto contare su oltre 60.000 visitatori per edizione, vuole essere uno stimolo per tutti a pensare la città in modo più “green” perchè un centro storico verde ricco di parchi, giardini e aiuole studiati e mantenuti dai professionisti del settore non può che diventare un modello unico di vivibilità, e perchè no, un modello da esportare anche altrove, portando avanti l’idea di recupero e di sostenibilità ambientale come un nuovo modo di concepire il verde. Profili dei relatori Lorenzo Bazzana Capo Servizio Tecnico – Economico della Confederazione Nazionale Coldiretti dal 2001, Dottore in Agraria e iscritto all’Albo Dottori Agronomi di Cremona, autore di un centinaio di articoli e pubblicazioni su riviste del settore, relatore in convegni in Italia e all’estero. Partecipa a numerosi trasmissioni televisive e radiofoniche in qualità di esperto e di divulgatore di tematiche agro-alimentari Nadia Marchettini Professore ordinario di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali, all’università di Siena, svolge la sua attività di ricerca nel campo della Chimica Fisica Ambientale, con particolare attenzione al rapporto fra le attività umane, gli ecosistemi e il patrimonio culturale, attraverso nuovi approcci che, partendo dalle tematiche e dalle metodologie consolidate della chimica, sviluppino aspetti sistemici ed evolutivi tipici di una scienza della complessità e della sostenibilità. Co-dirige, insieme a Simone Bastianoni il gruppo di ecodimamica (www.ecodynamics.unisi.it) Francesco Mati Francesco Mati, perito agrario, assieme ai fratelli Andrea e Paolo conduce l’azienda vivaistica di famiglia, la Piante Mati dal 1909 e le altre aziende complementari fra cui l’Accademia Italiana del Giardino. Si occupa di giardini e di rapporti con paesaggisti oltre a seguire altre attività complementari legate alla comunicazione, sviluppo e ricerca, innovazione. E’ presidente della federazione nazionale florovivaistica di Confagricoltura, consulente del MIPAAF a due tavoli, uno sul florovivaismo l’altro sulla comunicazione. Ha prodotto e pubblicato un iBook a fumetti dal titolo “Linneus ed i segreti di piante e giardini”. Antonio Vivenzi Ex sindaco di Paderno Franciacorta, comune virtuoso della Provincia di Brescia.Il suo impegno è caratterizzato da alcuni temi: l’ambiente (Paderno è stato premiato a livello regionale per i traguardi raggiunti nella raccolta differenziata e come Comune a consumo suolo zero), sostegno alla famiglia e ai più deboli, legalità e trasparenza, giovani e cultura e portando il suo Comune ad essere uno dei tre “Comuni Virtuosi” della Provincia di Brescia. Informazioni Fiorinsieme, dal 6 al 14 Settembre 2014 Piazza Paolo VI (Piazza Duomo), Brescia Tel +39 030 3534008 - +39 335 7708829 info@florovivaistibs.it www.fiorinsieme.it
12/10/14
10:00
al
19:00
Vari eventi Rose & Spose - 7a ed. - Palazzo Barbò - Torre Pallavicina (BG)
Rose & Spose - 7a edizione presso Palazzo Barbò Via Torre, 19 Torre Pallavicina (BG) La Location Palazzo Barbò sorge nei pressi di Torre Pallavicina, in provincia di Bergamo a soli 5 km da Soncino (Cr). La sontuosa dimora seicentesca, eretta sulle rigogliose terre dei Conti Barbò e dominata dalla celebre Torre di Tristano, si contraddistingue per l'aspetto imponente ed è immersa in un meraviglioso parco all'inglese di 25.000 mq costellato di alberi secolari. Nel Palazzo, progettato dall'architetto Antonio Campi, il cortile d'onore si apre su un grande portico con volte a crociera, affrescate con gli stemmi del Casato, sotto le quali possono pranzare sino a 250 persone. Il palazzo offre la possibilità di celebrare in sede il rito civile di matrimonio sia all'esterno, nel magnifico parco retrostante, sia all'interno, nella sala del camino. Le Sale All'interno l'antica struttura è suddivisa al piano terra in 5 saloni che alternano soffitti a cassettoni, camini in marmo, imponenti tele barocche coi ritratti dei nobili antenati Barbò, e meravigliosi affreschi - tra cui un magistrale dipinto dello stesso Campi - che nulla invidiano ai capolavori dei più noti palazzi mantovani. Salendo al primo piano da un ampio scalone, si accede al maestoso Salone delle Cerimonie, in grado di accogliere fino a 90 ospiti. Servizi per i visitatori: 200 posti auto gratuiti, area bar-ristoro, intrattenimento musicale.
11/12/14al11/12/14Vari eventi Rose Banksiae, presentazione del volume (Roma)
Giovedì 11 dicembre inizia il viaggio ne La vie en Roses Nella sede della Sala Santa Rita, via Montanara, 8 in Campitelli dell’Assessorato alle Politiche Culturali di Roma Capitale Giovedì 11 dicembre alle ore 17 anteprima di presentazione del Volume Rose Banksiae Primo volume della collana La vie en Roses - Le più belle del reame a cura di Nicoletta Campanella - Nicla Edizioni. Tra i marmi policromi dell’ex chiesa dedicata a Santa Rita, Nicoletta Campanella, autore e titolare della Nicla Edizioni, Rita Oliva, rodologa e collezionista di rose, Stefano Marzullo, responsabile tecnico del Roseto dell’Orto Botanico di Roma - Università Sapienza e Beatrice Barni, proprietaria del celebre vivaio Rose Barni parleranno in anteprima del progetto La vie en Roses e del primo dei 12 volumi sulle rose italiane: Rose Banksiae. LE ROSE BANKSIAE 1° volume della collana La vie en roses - Le più belle del reame a cura di Nicoletta Campanella, Nicla Edizioni. Scrivere di rose può sembrare curioso o anche banale, un argomento sfruttato. Ma questo primo volume della collana La vie en roses dedicato alla Rosa Banksiae in tutte le sue varietà vi coinvolgerà e appassionerà come non vi sareste aspettati. Con questo primo volume inizia un viaggio tra le rose coltivate in Italia e tra quelle esclusivamente italiane, riscoperte e riportate alla luce grazie al fervore di ricercatori appassionati. Sotteso al volume di questa collana e dell’intero progetto c’è l’idea di sostenere il “Made in Italy” inteso come prodotto culturale e florovivaistico. Tra le pagine di questo primo volume scoprirete le tante storie sorprendenti, curiose e intriganti che hanno portato questo fiore dal lontano Oriente in Italia, la passione e la tenacia degli uomini che hanno fatto sì che crescesse forte e si diffondesse, ancora scoprirete i segreti per coltivarla e disporla nel modo più armonioso nel vostro giardino. Troverete in un percorso da Nord a Sud le più belle ville e i giardini che in Italia ospitano le splendide piante di Banksiae e ancora i vivai dove potrete acquistarla. Documenti assolutamente inediti, foto meravigliose e la parola di esperti botanici, di grandi rodologhi e cultori della materia come la collezionista Rita Oliva e l’“Amica delle Rose”, la vivaista Anna Peyron vi accompagneranno per queste pagine. Ma la rosa si sa non è solo un fiore, ma è un intero mondo. A lei si sono ispirati la moda, l'arte e la cultura di ogni epoca. Una parte del volume è quindi dedicata anche a tutti quegli aspetti della nostra cultura che si sono ispirati alla rosa. Prendendo spunto dal periodo storico, fine Ottocento ed inizio Novecento, in cui tutte le Rose Banksiae fecero il loro ingresso in Italia, in questo primo volume sono la Belle Époque e lo stile Liberty ad essere di scena. Attraverso personaggi come D'Annunzio, Franca Florio, la Regina Margherita conosceremo un mondo di bellezza il cui filo conduttore è sempre e solo la rosa. A sottolineare il taglio non solo botanico ma anche artistico dei volumi, grazie ad un accordo tra la Nicla Edizioni e l'Accademia di Belle Arti di Roma, questa prima pubblicazione, come poi sarà per tutte le altre, ospita alcune interpretazioni artistiche ispirate alla Rosa Banksiae, realizzate dagli allievi dell'Accademia. _______________________________ LE ROSE BANKSIAE Autore Nicoletta Campanella Contributi di Rita Oliva e Anna Peyron Dimensioni del volume: 21 cm x 21 cm Pagine: 200 Prezzo: 21.00 euro
23/10/16
15:00
al
18:00
Vari eventi Fior di Sposa Acconciature Trucco Bouquet Sfilata MILANO
Fior di Sposa Acconciature Trucco Bouquet Sfilata MILANO Presso Vogue Parrucchieri, Via Torquato Taramelli, 70, Milano Prima edizione di Fior di Sposa, un evento dedicato alle spose e ai servizi di nozze. Verranno presentati i trend autunno-inverno 2016 per il TRUCCO le ACCONCIATURE e i BOUQUET DA SPOSA. Per un matrimonio di successo, coordinare l’acconciatura, il trucco, il bouquet e i corsage per la sposa e le damigelle diventa una nota distintiva delle nozze con stile. La sottile attenzione a tutti questi dettagli distingue un matrimonio anonimo da un evento memorabile. Regalate ai vostri invitati l’emozione di sorprendersi e il ricordo di un evento indimenticabile! Presentazione di coordinati di nozze: acconciature, trucco e bouquet da sposa trend autunno-inverno 2016. Al termine della presentazione i bouquet da sposa verranno estratti a sorte e regalati al pubblico. Seguirà buffet apericena. Partecipazione libera. Vi aspettiamo numerose! Potrete prenotare le vostre prove GRATUITE di acconciatura da sposa. E’ GRADITA LA PRENOTAZIONE AL NUMERO 02 683079 Evento organizzato da Vogue Parrucchieri e Fior di Nozze. Con la partecipazione di: - Barby Tata in qualità di presentatrice e DJ. - L’Atelier di Neda Velija per gli abiti da cerimonia.


KalenderMx v1.4 © by shiba-design.de