Calendario Eventi


Successivo 20 Eventi, fino a 28/10/12.

ConcorsiCorsi e dimostrazioniFlorovivaismoParchi e giardiniVari eventi

23/11/12al25/11/12Florovivaismo Flora 2012 - Ercolano (NA)
FLORA 2012, UN PORTO SICURO Incontri professionali al Mercato dei Fiori di Ercolano Via Sacerdote Benedetto Cozzolino – Ercolano (Napoli) XVII EDIZIONE 23-24-25 NOVEMBRE La floricoltura italiana, dopo la bufera degli anni di crisi, finalmente intravede un porto sicuro a cui attraccare e da cui ripartire alla conquista di nuovi mercati. E’ Flora, il salone internazionale dedicato allo floricoltura e al florovivaismo ornamentale, in programma dal 23 al 25 novembre 2012 preso il nuovo Mercato dei fiori di Ercolano (via Sacerdote Benedetto Cozzolino, Ercolano - Napoli). Flora, giunta alla XVII edizione, rappresenta un faro, un porto sicuro, appunto, a cui approdare per tanti imprenditori, soprattutto piccoli coltivatori, in questi anni più che mai in balia delle onde di un mercato turbolento e instabile. “Nei tre giorni della manifestazione organizzeremo incontri professionali, seminari e convegni mirati soprattutto a sostenere lo sviluppo e l’internazionalizzazione dei floricoltori italiani, e soprattutto campani, seguendo due direttrici chiave: ricerca e innovazione tecnologica” spiega il direttore di Flora 2012, Piergiovanni Navarro che già nell’edizione dello scorso anno ha sperimentato una struttura leggera per la manifestazione, riducendo di gran lunga i costi di allestimento e, consentendo, così a molte piccole imprese di poter partecipare e mettere in mostra la propria azienda, senza aggravi ulteriori sui bilanci. “Puntare sulla ricerca e l’innovazione tecnologica – gli fa eco Salvatore Colonna presidente ConFloMer (Consorzio per lo sviluppo della Floricultura nel Meridione – significa poter abbattere i costi di produzione attraverso la coltivazioni di specie “fredde” che non necessitano di molto riscaldamento in serra nei mesi invernali, ma anche aprirsi alle energie rinnovabili, cercando di abbattere, in un modo o nell’altro, le sempre maggiori spese del gasolio da riscaldamento”. In questa direzione si inseriscono una serie di incontri e seminari programmati durante l’arco di tutto l’anno presso il Mercato dei Fiori di Ercolano e che rappresentano la unica vera possibilità di aggiornamento professionale per i floricoltori. “Abbiamo già illustrato con successo ai nostri soci condizioni favorevoli e particolarmente vantaggiose per installare impianti a biomasse nelle loro aziende, grazia anche al coinvolgimento di banche locali che consentono mutui a condizioni agevolate per sostenere l’investimento iniziale” conclude Colonna. Flora, già da qualche anno ormai, ha abbandonato la vecchia impostazione di “fiera di settore” per trasformarsi in uno spazio di incontri professionali tra operatori. A disposizione una superficie di oltre 10 mila mq per confrontarsi e fare impresa, una vera e propria “agorà”, dove gli addetti ai lavori potranno incontrarsi per trattare affari, sviluppare nuove relazioni commerciali, confrontarsi sull’andamento del mercato, discutere di innovazione tecnologica. All’edizione di quest’anno sono attesi più di 100 espositori provenienti da tutta Italia e dall’estero (in particolare dall'Olanda) e molti hanno già prenotato i loro spazi. Il programma della XVII edizione è in via di definizione. I primi due giorni saranno dedicati agli addetti del settore mentre domenica 25 novembre la fiera sarà aperta al pubblico. Tra gli appuntamenti fissi il concorso “Obiettivo Qualità”, che mira a valorizzare le produzioni di eccellenza (prevista, anche quest’anno, la sezione speciale dedicata ai fiori certificati con il marchio standard garantito – Fiori della Campania e alle novità varietali più interessati presentate nel corso della manifestazione) ed il Trofeo “Ercoflor”, competizione di arte compositiva per fioristi professionisti. Info su www.mercatodeifiori.it oppure allo 081.7322950.
02/03/13
10:00
al03/03/13
18:00
Florovivaismo Un soffio di primavera (MI)
Il FAI – Fondo Ambiente Italiano è lieto di presentare la seconda edizione di “UN SOFFIO DI PRIMAVERA” Villa Necchi Campiglio, Via Mozart, 14 - Milano sabato 2 e domenica 3 marzo 2013, dalle ore 10 alle 18 Sabato 2 e domenica 3 marzo 2013, dalle ore 10 alle 18, il fascino dei colori e dei profumi dei primi fiori della bella stagione sarà in mostra a Villa Necchi Campiglio a Milano, dove verrà ospitata la seconda edizione della speciale mostra-mercato dal titolo “Un soffio di primavera”, pensata dal FAI - Fondo Ambiente Italiano per tutti gli amanti del verde e del giardinaggio, che tanto successo di pubblico ha avuto lo scorso anno. Nei due giorni di manifestazione verranno presentati piante, fiori e prodotti da giardino che solitamente non si ha occasione di vedere nei numerosi appuntamenti floro-vivaistici della stagione primaverile. L’esposizione si svilupperà nel giardino e nel campo da tennis coperto della Villa e avrà come protagonisti una trentina di vivaisti accuratamente selezionati, invitati in base alla specializzazione e alla qualità della loro produzione, che proporranno piante, arbusti, erbacee perenni di fioritura tardo invernale e primaverile precoce. Tra le categorie in mostra: piante annuali, biennali e perenni da fiore quali ellebori, bergenie, primule, viole e ciclamini; piante e arbusti per giardino e terrazzo (in vaso o in zolla) quali camelie, Hamamelis, viburni, Cornus, calicanti, gelsomini, magnolie e ciliegi da fiore; piante aromatiche per il profumo e il sapore delle insalate di primavera; piante da orto freddo; piante rustiche da ingresso e da cortile quali aspidistre, liriopi, convallarie e felci; bulbose in fioritura tra fine inverno e inizio primavera quali Galanthus e Crocus; cactacee; arredi, attrezzi e prodotti per la cura del giardino e dell’orto; collezione di acacie; sementi e libri dedicati alla cura del verde e illustrazioni botaniche. Inoltre, in concomitanza con la manifestazione “Un soffio di primavera” sabato 2 marzo verrà inaugurata la mostra “Delizia e Meraviglia – Ritratti di erbe, erbacce e fiori selvatici commestibili” che verrà ospitata nello spazio espositivo di Villa Necchi fino a giovedì 21 marzo 2013: una selezione di 45 immagini scattate dall’artista e fotografa Caterina Saban ed esposte con l’intento di sensibilizzare il pubblico alla tutela della biodiversità. Gran parte delle varietà vegetali commestibili stanno infatti scomparendo, insieme alla varietà di prodotti ad esse collegati. In più verranno organizzati interessanti incontri e presentazioni di libri sul tema dei giardini e della cura del verde: tra questi sia sabato che domenica il noto ibridatore John Scarman terrà una conferenza sulla coltivazione delle rose. Per i più piccoli saranno invece proposti laboratori creativi che permetteranno ai bambini di cimentarsi nella realizzazione di composizioni per la tavola con fiori. Orario di apertura al pubblico: La mostra-mercato sarà aperta al pubblico dalle ore 10 alle ore 18 (ultimo ingresso ore 17.30). Biglietti di ingresso: Mostra–mercato: Adulti € 6; Ridotti (4-14 anni) € 4; Iscritti FAI € 4. Mostra–mercato + Villa: Adulti € 12 Ridotti (4-14 anni) € 6; Iscritti FAI € 4. Per informazioni: Villa Necchi Campiglio, Via Mozart 14 – Milano: tel. 02.76340121; fainecchi@fondoambiente.it Per maggiori informazioni sul FAI consultare il sito www.fondoambiente.it
15/03/13
09:00
al17/03/13
11:00
Florovivaismo Giardini d'autore - Riccione
Torna la primavera di Giardini d’Autore Venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 marzo 2013 appuntamento con Giardini d’Autore, la rassegna florovivaistica dedicata a tutti gli appassionati di giardinaggio a Villa Lodi Fè Riccione. A Riccione, è il caso di dirlo, Giardini d’Autore fa primavera! Un appuntamento fisso dedicato a tutti gli appassionati di giardinaggio con i migliori vivaisti italiani. Tre giorni per condividere la passione per le piante nella splendida cornice di Villa Lodi Fè, residenza storica nel centro di Riccione. Tra le proposte dei vivaisti piante aromatiche e per l’orto, rose antiche e moderne, piante tropicali, camelie e azalee. Per il pubblico sarà un’emozione scoprire le collezioni di ellebori, peonie, agrumi storici e ornamentali, felci e piante da ombra, piante grasse, rampicanti, frutti antichi, piante acquatiche, arbusti e tantissime altre curiosità vegetali provenienti dalla continua ricerca botanica di ogni espositore. Difficile non lasciarsi tentare delle piante afrodisiache e dalle mille sfumature delle orchidee o dalla poesia del giardino per api e farfalle. Tra le novità di questa primavera 2013 da segnalare la presentazione, in anteprima, della più importante collezione di agapanthus, con oltre 250 varietà a cura dell’Azienda Raziel. A Riccione i visitatori avranno la possibilità di acquistare piante, bulbi e semi per creare veri e propri Giardini d’Autore. A colorare il giardino di Villa Lodi Fè stand di artigianato artistico di altissima qualità: sete dipinte, cappelli, oggetti di arredo dal sapore romantico contribuiranno a rendere magico questo evento di primavera. Insieme a Giardini d’Autore torna il progetto Green Carpet, uno spazio nato dalla primavera 2011 dedicato al design e all’arredo, dove giovani progettisti presenteranno le loro idee del “vivere verde”. Nelle tre giornate saranno attivati corsi e laboratori per piccoli e grandi giardinieri. Segnaliamo per quest’edizione la realizzazione del “Giardino dei Semplici” a cura di Edoardo Santoro, responsabile del Giardino del Borgo Medievale di Torino. Un giardino-laboratorio realizzato con piante aromatiche e medicinali coltivate in epoca medievale e utilizzate per usi erboristici, alimentari e ornamentali. La rassegna florovivaistica diventa inoltre una splendida occasione per scoprire il territorio grazie alle idee weekend del Consorzio Costa Hotels Riccione. Proprio in collaborazione con quest’ultimo partirà il progetto “Tour Giardini d’Autore” , visite guidate ai giardini storici dell’Emilia-Romagna. La mostra rimane aperta nelle giornate di venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 marzo con orario continuato dalle ore 9.30 alle ore 18.30. Il costo del biglietto d’ingresso è di 4 euro. Entrata gratuita per i ragazzi sotto i 16 anni. Laboratori e attività organizzati in occasione dell’evento saranno gratuiti per tutti i visitatori di Giardini d’Autore. Giardini d’Autore Tel. 0549 95619 | Cell. 339 7028961 www.giardinidautore.net | info@event-studio.it
15/03/13al17/03/13Florovivaismo Verdefirenze - Fortezza da Basso (FI)
VERDEFIRENZE - Mostra mercato dedicata a tutto ciò che ruota intorno al giardino ed ai prodotti naturali Fortezza da Basso - Firenze 15-16-17 marzo 2013 www.verdefirenze.it A primavera arriva l'appuntamento con VERDEFIRENZE, prima fiera nazionale dedicata al mondo del giardino, presso la Fortezza da Basso di Firenze Un evento dal programma articolato, per gli appassionati e non solo, un grande contenitore di 'verde' declinato in tutti i suoi aspetti; la botanica al centro dunque, con la presenza dei migliori vivaisti italiani, ma non solo botanica a VERDEFIRENZE: anche arredo da giardino, arte topiaria, editoria specializzata, terracotte, enogastronomia 'naturale', essenze, sapori e profumi e tutto quanto fa giardino inteso come luogo da vivere, prezioso e accogliente, in cui potersi appartare, rilassare e allontanare dal frastuono.
17/03/13
10:00
al
19:00
Florovivaismo “Brixia Florum” Benvenuta Primavera! (BS)
Con l'arrivo della Primavera il 17 Marzo torna l’appuntamento con i colori e i profumi di fiori e piante, tra incontri gratuiti e nuove varietà in mostra. Brixia Florum è ormai il simbolo della Primavera bresciana e del risveglio della natura. Giunto alla sua quinta edizione è la mostra mercato dei cittadini bresciani dedicata a piante e fiori ed è organizzata da: Associazione Florovivaisti Bresciani, Comune di Brescia, Assessorato alle attività produttive, Commercio e Marketing territoriale e si terrà Domenica 17 Marzo in Corso Garibaldi e Domenica 14 Aprile in Corso Zanardelli. La manifestazione vedrà la partecipazione dei principali produttori della nostra provincia che proporranno al pubblico una selezione di piante e fiori dalle più classiche ad alcuni esemplari nuovi e rari per un colorato benvenuto alla Primavera. Tra le varietà proposte: orchidee, esemplari di piante grasse e cactacee, nuove gerani, bulbi, piante stagionali e nuove varietà come alcuni esemplari di Bellanconia (Begonia) ricadente, Calibrachoa, Petunia e Surfinia a fiore nero, Lobularia snow princess e Euphorbia diamond frost, e che, per i periodi delle fioriture, verranno proposti prevalentemente il 14 Aprile in Corso Zanardelli nel corso della seconda edizione di Brixia Florum. Con l’obiettivo di trasmettere una corretta cultura del verde e quindi di fornire corrette informazioni su mantenimento e cura delle piante o del proprio giardino, l’Associazione Florovivaisti Bresciani ha in programma, nel corso della giornata, una serie di incontri gratuiti con alcuni specialisti del verde della nostra provincia. Alle ore 11,00 un incontro con Angelo Sala che illustrerà le tecniche corrette per imparare a coltivare un orto: la pianificazione, le semine, i terricci e le varietà meno conosciute. Nel pomeriggio a partire dalle ore 16,00 Anna Sandrini illustrerà le tecniche di manutenzione e cura delle bromelie e tillandsie e a seguire Elena Betti terrà un laboratorio per i più piccoli per avvicinarli al mondo del verde e del giardinaggio, insegnando ad invasare e preparare alcune piccole piantine. Tutti gli incontri sono gratuiti e si terranno presso il gazebo dell'Associazione Florovivaisti Bresciani. Appuntamento quindi Domenica 17 Marzo in C.so Garibaldi e Domenica 14 Aprile in C.so Zanardelli dalle ore 10,00 alle 19,00. Per maggiori informazioni potete visitare il sito web: www.florovivaistibs.it oppure telefonare ai numeri 030 3534008 / 335 7708829. E’ presente anche una pagina Facebook www.facebook.com/eventiverdibresciani, dove potrete essere sempre aggiornati riguardo le news e gli eventi dedicati al verde. Programma incontri - Domenica 17 Marzo Ore 11,00 - Orticoltura: come preparare al meglio l'orto (Angelo Sala) Ore 16.00 - Il mondo delle bromelie e tillandsie: manutenzioni e cure (Anna Sandrini) Ore 17.30 - Laboratorio di giardinaggio per bambini (Elena Betti) *tutti gli incontri sono gratuiti e si terranno presso lo stand dell'Associazione Florovivaisti Bresciani Brixia Florum Domenica 17 Marzo - Corso Garibaldi, Brescia (dalle 10,00 alle 19,00) Domenica 14 Aprile - Corso Zanardelli, Brescia (dalle 10,00 alle 19,00)
05/04/13
09:00
al07/04/13
11:00
Florovivaismo Ancona Flower Show (AN)
Fiorisce ad Ancona la prima edizione di Ancona Flower Show, mostra mercato di piante rare e inconsuete che si terrà nei giorni 5-6-7 Aprile 2013 all’interno della favolosa Mole Vanvitelliana. L’evento, nato dall’esigenza di valorizzare le molteplici produzioni florovivaistiche presenti e avvicinarsi ai tanti collezionisti, esperti o semplici appassionati del territorio, ospiterà i migliori espositori nazionali e internazionali del settore con le loro collezioni di piante rare e inconsuete, antiche e moderne. La magia di Ancona Flower Show germoglierà il primo fine settimana di primavera in una delle location più belle del promontorio anconetano: la Mole Vanvitelliana, opera architettonica del XVIII secolo fondata sull’isola pentagonale del porto di Ancona. L’ ampio cortile interno permetterà ai visitatori di assistere al tripudio di colori e profumi delle innumerevoli specie che saranno presenti, dalle più inconsuete rose alle piante grasse, insieme a perenni, carnivore e tante altre curiose varietà. Durante i tre giorni, grazie alla collaborazione con i professionisti della zona e non solo, il pubblico potrà partecipare a corsi di giardinaggio e laboratori base e di approfondimento, per scoprire i tanti trucchi del pollice verde! Attenzione particolare sarà data ai piccoli visitatori del festival. Giochi didattici e divertimento assicurato, alla scoperta del mondo più curioso che ci sia…quello della natura! E’ quello che ci vuole per festeggiare l’inizio della primavera, un mostra mercato fra natura, arte e passione! Ancona Flower Show ti aspetta alla Mole Vanvitelliana di Ancona i giorni 5-6-7 Aprile 2013. Ulteriori informazioni le trovi su www.anconaflowershow.com
05/04/13al07/04/13Florovivaismo Vaipervivai
PORTE APERTE DEI FLOROVIVAISTI DEL DISTRETTO ALTO LOMBARDO 5 – 6 – 7 aprile 2013 Si svolgerà dal 5 al 7 aprile la prima edizione di VAIPERVIVAI, il primo “Porte aperte” organizzato dal Distretto Florovivaistico Alto Lombardo, consorzio che opera nelle province di Como, Lecco, Sondrio, Varese, Monza Brianza e Milano. Vaipervivai è un’opportunità unica per promuovere la cultura del verde, far conoscere la filiera completa del verde, le aziende e le produzioni del territorio. Numerose aziende florovivaistiche del Distretto apriranno le loro porte ai professionisti e al grande pubblico di appassionati del verde, sempre più numeroso, in un doppio percorso che si snoderà durante l’intero week end. Vaipervivai è realizzato con la collaborazione straordinaria della Fondazione Minoprio. Le giornate di venerdì 5 e sabato 6 aprile saranno dedicate esclusivamente alle figure professionali: architetti paesaggisti, agronomi, imprese del verde, catene di garden center, tecnici delle pubbliche amministrazioni, giornalisti di settore, ai quali sarà data la possibilità di visitare alcuni vivai del Distretto. In questi due giorni verrà organizzato un tour che darà la possibilità di incontrare presso le loro sedi alcune significative aziende florovivaistiche e conoscere le produzioni del territorio comasco. Alcune aziende florovivaistiche saranno inoltre ospitate presso la Fondazione Minoprio. Domenica 7 aprile dalle 9 alle 18: per la prima volta alcuni vivai che fanno parte del Distretto saranno eccezionalmente aperti al grande pubblico di appassionati del verde. Un’occasione unica e imperdibile per entrare in contatto diretto con il mondo produttivo e conoscere l’intera filiera verde, dal produttore al consumatore finale. All’interno dei vivai si potranno ammirare e acquistare piante ed essenze, ampliare le conoscenze sulle specie e le varietà orticole, conoscere la tipologia di produzione, la gamma di prodotti e le tecniche produttive. Tra i vivai che hanno già aderito: Vivai Nord di Lurago d’Erba, Floricoltura Pironi di Vertemate, Azienda Agricola Floricoltura Cappellini di Carugo, Grandi Lavori Tagliabue di Erba, Azienda Agricola Ortovivaistica Antonio Radice di Mariano Comense e Nespoli Vivai di Carugo. L’evento è organizzato con il patrocinio e contributo di Regione Lombardia e delle Camere di Commercio operanti nell’area del Distretto. Il Distretto Florovivaistico Alto Lombardo è un consorzio fra imprese della filiera florovivaistica operante nelle province di Como, Lecco, Sondrio, Varese, Monza Brianza e Milano. Associa sia imprese che professionisti di tutta la filiera, dai produttori di piante ai progettisti e agronomi, dai costruttori e manutentori del verde ai produttori di mezzi tecnici. L’obiettivo principale è favorire lo sviluppo e la promozione del settore raccogliendo le necessità e le richieste delle aziende al fine di migliorare la competitività del territorio di appartenenza. Solo con un’operazione sinergica e sistematica che soddisfi le esigenze di promozione e di sviluppo del comparto si può trarre un vantaggio per tutta la filiera florovivaistica. Info: +39.031.301037- porteaperte@altolombardo.it . www.altolombardo.it
07/04/13
10:00
al
17:00
Florovivaismo Mercato in corte - Villa dei Vescovi, Luvigliano di Torreglia (PD)
Il FAI - Fondo Ambiente Italiano è lieto di presentare la prima edizione di “MERCATO IN CORTE” Vivi la passione per il giardino! Villa dei Vescovi, Luvigliano di Torreglia (PD) domenica 7 aprile, 5 maggio, 2 giugno, 1 settembre, 6 ottobre, 3 novembre 2013 Ogni prima domenica del mese, un appuntamento verde attende tutti gli appassionati di fiori e giardini nella corte di Villa dei Vescovi: la prima edizione di Mercato in Corte a cura del FAI – Fondo Ambiente Italiano. Nell’esclusivo contesto della Villa, testimonianza unica nel panorama delle ville venete del gusto per la classicità romana nell’entroterra della Serenissima, esporranno e venderanno erbe, semi e fiori realtà tra le più importanti aziende florovivaiste del territorio, selezionate dai curatori dell’iniziativa Emilia Castelli, Anna Coi e Davide Dalla Libera. Di domenica in domenica, gli espositori si alterneranno, garantendo varietà botanica e uno stile unico a ogni appuntamento. La giornata rappresenterà anche un’occasione speciale per una visita esclusiva al giardino della donatrice Maria Teresa Olcese Valoti, splendido esempio di grande architettura civile italiana. Durante il pomeriggio, alle ore 16, inoltre, tutti i visitatori saranno invitati a partecipare al tradizionale rito inglese pomeridiano, ovvero il classico afternoon tea nel parco e nelle diverse location della Villa a seconda della stagione, a cura della maestra del tè Nicoletta Tul. Per chi volesse pranzare in villa, sarà possibile prenotare un menu fisso al self caffè della Villa o un cesto pic-nic (la prenotazione è obbligatoria). Alle ore 12 si terrà inoltre un incontro con Maria Gabriella Buccioli, la proprietaria de "i giardini del casoncello" (www.giardinidelcasoncello.net) sul suo giardino in barchessa. Un’esperienza intrigante che si configura di sicuro interesse per gli specialisti del settore che ne conoscono la storia, ma anche per coloro che avranno l’occasione di scoprirla per la prima volta. Per l’afternoon tea è richiesta l’adesione da minimo 15 a massimo 20 partecipanti. La prenotazione è obbligatoria. Giorni e orari: Ogni prima domenica del mese: 7 aprile, 5 maggio, 2 giugno, 1 settembre, 6 ottobre, 3 novembre 2013. Dalle ore 10 alle 17 (ultimo ingresso alle 17). Ingresso al solo mercato: GRATUITO Ingresso alla Villa: Adulto 8 €; Ragazzi (4-14 anni) 3 €; Iscritti FAI e Residenti Comune di Torreglia GRATUITO Visite guidate: 2 € in più sul costo del biglietto Costo Afternoon Tea: Adulti 25 €; Iscritti FAI 22 € Per il pic-nic è prevista una quota a parte adulto 13 €, bambino 8 €. Per ulteriori informazioni: Villa dei Vescovi: 049/9930473; faivescovi@fondoambiente.it Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it
12/04/13al14/04/13Florovivaismo Mostra mercato di piante rare e da collezione - Lastra a Signa (FI)
A Villa Caruso Bellosguardo il 12, 13 e 14 aprile terza Mostra mercato di piante rare e da collezione e seconda Mostra mercato dello Zafferano    Ricco carnet per “Botanica di primavera”, in programma a villa Caruso Bellosguardo per i prossimi venerdì 12 (ore 15-20), sabato 13 e domenica 14 (ore 10-20) aprile. La manifestazione si apre il 12 aprile alle 15, con l’intervento del Presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci.    In mostra, una vasta gamma di fiori, vegetali rari, arbusti, piante ornamentali e da frutto; esposizione di produzioni arboree e floreali tipiche delle colline fiorentine e, nei saloni della villa, convegni e conferenze su temi culturali, artistici e scientifici legati alla salvaguardia del patrimonio vegetale, con particolare attenzione alle varietà antiche e a quelle tradizionali.    In programma anche la seconda rassegna degli zafferani, preludio al corso professionale, programmato per i successivi 19 e 20 aprile, sempre a villa Caruso Bellosguardo, su coltivazione e trasformazione del Crocus sativus.    dichiara l’Assessore a Turismo e Sviluppo Economico Marco Capaccioli .    Nel programma della manifestazione: corsi di potatura di alberi da frutto; coltivazione domestica delle orchidee; conferenze; esibizioni di tree climbing. Sabato 13 aprile alle 10.30: seminario sull’agricoltura sociale, presenti Carlo Nannetti, Angela Bagni, Marco Capaccioli, Stefania Corrocher, Giovanni Piscolla, Pietro Roselli, Gianni Salvatori.    E ancora, durante la manifestazione: visita guidata al museo “Enrico Caruso” e al parco di villa Bellosguardo; laboratori per bambini. Sabato 13 aprile alle 17, conversazione su “La conoscenza e l’uso delle erbe nella tradizione popolare dal Medioevo all’età moderna”. Domenica 14 aprile, alle 18, la pianista Marlene Fuochi esegue musiche di Beethoven, Skryabin e Schubert. Servizio navetta Ristorazione con specialità toscane e piatti a base di zafferano; degustazioni di vini e prodotti di aziende di Lastra a Signa Venerdì ingresso gratuito Sabato e domenica 3 Euro
13/04/13
09:00
al14/04/13
18:00
Florovivaismo Fiori nella Rocca VI ed. - Lonato del Garda (BS)
Fiori nella Rocca 13-14 Aprile 2013 Lonato del Garda (Brescia) Rocca visconteo veneta Mostra mercato di piante rare 6a edizione Nella straordinaria cornice della Rocca visconteo veneta di Lonato del Garda (Brescia) si svolge, nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 aprile, la 6a edizione della mostra mercato di piante e fiori rari «Fiori nella Rocca» che ha per protagonisti i più importanti ed appassionati coltivatori e produttori italiani. Nell’ambito della manifestazione si possono ammirare: le perenni e le graminacee, le peonie, gli agrumi siciliani, e ancora le orchidee, i frutti antichi, le piante grasse, i bulbi, i tuberi e i rizomi, le peonie e le piante da orto. Superficie espositiva: la manifestazione si svolge nel parco della Rocca visconteo-veneta di Lonato del Garda (Brescia). Orario continuato di apertura al pubblico: dalle ore 9 alle 18. Ingresso: euro 5,00; ragazzi fino ai 12 anni compresi ingresso gratuito; gratuito per gli abbonati che presentano la «Carta Verde». Come arrivare in auto: autostrada A4 con uscita a Desenzano del Garda, poi proseguire per 4 km in direzione di Lonato del Garda. Parcheggio: parcheggio del Corlo (via dei Fanti) per 100 posti auto, gratuito, a 50 metri dalla Rocca oppure parcheggio Borgo Clio (via Madonnina) per 200 posti auto, gratuito, a 500 metri dalla Rocca. Per informazioni: Fondazione Ugo Da Como - Tel. 030 9130060. Internet: www.fiorinellarocca.it
26/04/13
10:00
al28/04/13
19:00
Florovivaismo Nel segno del Giglio - Colorno. Parco della reggia (PR)
In preparazione l'Edizione Speciale del Ventennale Elisa Campari e Isabella Geminiani sono all'opera per offrire la manifestazione del ventennale de Nel segno del Giglio , la mostra - mercato del giardinaggio di qualità che si terrà nella tradizionale sede del Parco della Reggia di Colorno, nel parmense. Bocche cucite sul programma. Ciò che le organizzatrici fanno trapelare è la volontà di fare della Mostra di Colorno la vetrina più ampia del giardinaggio qualificato italiano, individuando espositori che sappiano proporre collezioni particolari, originali, inconsuete per visitatori che, anno in anno, sono cresciuti numericamente ma soprattutto come competenza e curiosità. Lo spazio del Parco è ideale per bellezza ed ampiezza, la Reggia riapre totalmente le porte dopo le apprensioni causate dai danni del terremoto dello scorso anno, a voler anch'essa partecipare alla grande festa del Ventennale di Nel segno del Giglio. Non solo: in Reggia i visitatori dell'assise del giardinaggio troveranno ad accoglierli una grande mostra storica di affiches, dipinti e sculture intitolata "Stile italiano". L'esposizione, che giunge a Colorno dopo la grande "prima" di Montecarlo, racconta la nascita e l'imporsi nel mondo del Made in Italy. La stessa originalità ed eccellenza che Elisa ed Isabella vogliono proporre ai pollici verdi di tutta Italia nella mostra del Ventennale. Accanto a novità ed innovazioni, una conferma: quella del Premio Ippolito Pizzetti che, anche quest'anno, sarà assegnato da una giuria di specialisti tra gli espositori presenti. Le coccarde del Premio, ambitissime, segnaleranno ai visitatori e compratori le eccellenza della mostra-mercato. "Nel segno del Giglio" è organizzata e curata da ARTOUR s.c., con il patrocinio della Procincia , in collaborazione con il Comune di Colorno. Ufficio Stampa: Studio ESSECI, Sergio Campagnolo tel. 049.663499 info@studioesseci.net ORARI: dalle ore 10,00 alle ore 19,00 INGRESSO: euro 7,50 INFORMAZIONI: I.A.T Colorno - 0521 313790 I.A.T Parma - 0521 218889 Parma Point - 0521 931800 www.artourparma.it www.portale.parma.it www.turismo.parma.it www.turismocolorno.it
27/04/13
10:00
al28/04/13
19:00
Florovivaismo Floricola - Borghetto Santo Spirito (SV)
A Borghetto Santo Spirito (SV), Riviera Ligure di Ponente, c’è grande attesa per la prima edizione di Floricola, evento che il Comune sta organizzando sabato 27 e domenica 28 aprile. Floricola si terrà nel suggestivo centro storico della cittadina: tra Piazza Libertà e Piazza Madonna della Guardia, il cuore dell’antico borgo, sarà articolato un percorso di profumi e colori che condurrà il pubblico a scoprire angoli e scorci inaspettati. Floricola è una mostra-mercato dedicata a fiori, piante ed al mondo del giardinaggio. Il pubblico potrà trovare fiori e piante recisi ed in vaso, anche per collezionisti, come piante grasse, rose e bonsai, ma anche arredi da giardino e complementi di arredo, attrezzi e strumenti per il giardinaggio, arte floreale, arte della tavola. Sarà presente anche una piccola sezione dedicata ai prodotti agroalimentari realizzati con fiori e piante: marmellate, erbe aromatiche, spezie, sciroppi, ma anche cosmetici. Sarà dedicato anche uno spazio all’ambiente ed all’ecologia, strettamente collegati con la cura del verde. A Floricola si potranno trovare: rose profumate e rampicanti, arbusti mediterranei, arbusti australiani, gerani, piante officinali, erbacee, cactacee e succulente, alberi ornamentali ed una varietà di bonsai, anche per i collezionisti. Inoltre sarà possibile acquistare fiori recisi e bouquet, per gli amanti dei fiori freschi. Oltre agli spazi dedicati alla vendita, saranno realizzate aiuole ed aree fiorite e numerosi eventi collaterali con corsi teorico-pratici per il pubblico. Il programma prevede una serie di corsi per adulti e bambini. Per quanto riguarda gli adulti, potranno cimentarsi nella realizzazione di bouquet, seguiti dai flower-designer di Sanremo (Curiosità: Enrico Fossati e Stefano Minasso sono tra i flower-designer che hanno allestito l’altare della messa di Pasqua del Santo Padre Francesco in Vaticano), mentre grandi e piccoli potranno partecipare attivamente ai laboratori delle Fattorie Didattiche, a cura delle aziende Vivai Michelini e Le terre del Barone di Borghetto Santo Spirito. Le Fattorie Didattiche saranno organizzate direttamente in azienda, accompagnando il pubblico che si radunerà presso le aree della manifestazione in bicicletta, oppure con un servizio navetta messo a disposizione gentilmente dalle aziende stesse. Sempre per grandi e piccoli è previsto anche un laboratorio di pittura su acquerello a cura della pittrice Anna L’Altrella. Saranno organizzati anche momenti di incontro dedicati alla cura del giardinaggio. Lo scultore-intagliatore Simone Finotti realizzerà fiori di legno con il suo tornio in diretta. Floricola è in programma sabato 27 e domenica 28 aprile ed avrà orario continuato dalle ore 10.00 alle ore 19.00. Venerdì 26 aprile sarà organizzata una preview dell’evento con il convegno “Le produzioni floricole del ponente savonese: novità e tradizione” che prevede un saluto delle autorità seguito dagli interventi di Domenico Pizzo, Presidente della FlorAS, Claudia Murachelli del Centro Servizi per la Floricoltura di Sanremo, Aldo Alberto, Presidente della CIA provinciale ; Gerolamo Calleri, Presidente della Coldiretti provinciale, Massimo Rebella, Presidente della Confagricoltura provinciale. Il convegno sarà seguito da una visita agli allestimenti di Floricola. Un aspetto molto importante di Floricola è il coinvolgimento delle attività commerciali cittadine, le vere e proprie co-protagoniste dell’evento. Per presentarsi al meglio al pubblico di Floricola, i commercianti allestiranno vetrine a tema con addobbi floreali, creando angoli suggestivi. Lungo le vie del centro storico saranno posizionati alberelli di ulivo, per creare un filo conduttore con Floricola ed un percorso per il pubblico a visitare anche zone diverse dalle aree espositive. I bar ed i ristoranti prepareranno anche menu ed aperitivi a tema con la manifestazione. Inoltre il CIV, che collabora attivamente all’iniziativa, organizzerà due appuntamenti per il pubblico: il primo è previsto per sabato 27 aprile alle ore 17.00 e sarà curato dal flower-designer Francesco Andronaco di La Corolla dedicato alla creazione di un centro tavola con i fiori, mentre il secondo appuntamento sarà curato da Paola Parrinello di Artestile in collaborazione con Francesco Andronaco di La Corolla, che realizzeranno acconciature con i fiori domenica 28 aprile dalle ore 15.00. Il tema floreale sarà anche affiancato al cibo degli dei: il maestro Antonio Le Rose del Tempio del Cioccolato di Genova realizzerà fiori in filigrana di cioccolato ed una composizione floreale interamente in cioccolato davanti al pubblico. Inoltre il CAI, in collaborazione con il Comune, organizzerà l’escursione Floricola sabato 27 alle ore 9.30 con sgambata sul monte Piccaro. A seguire sarà allestito un punto di ristoro a cura del CIV e della macelleria Borghetto Carni. La manifestazione è organizzata dal Comune di Borghetto Santo Spirito, con il patrocinio di Provincia di Savona, Camera di Commercio di Savona, Regione Liguria, Unioncamere Liguria, CIA, Coldiretti, Confagricoltura e FlorAS. Il programma completo ed ulteriori informazioni sono visionabili sul sito della manifestazione www.floricola.it Per maggiori informazioni si prega di contattare la segreteria organizzativa dell’evento, OroArgento Group tel. 019 6898607 e-mail:oroargento@oroargento.net
03/05/13
10:00
al05/05/13
18:00
Florovivaismo Tre giorni per il giardino XXII ed. - Castello di Masino a Caravino (TO)
TRE GIORNI PER IL GIARDINO I migliori espositori per la prima e più completa mostra-mercato italiana di florovivaismo di qualità Castello di Masino – Caravino (Torino) da venerdì 3 a domenica 5 maggio 2013 Appuntamento da non perdere al Parco del Castello di Masino a Caravino (TO), dove si svolgerà – da venerdì 3 a domenica 5 maggio 2013, dalle ore 10 alle 18 - la ventiduesima edizione della “Tre giorni per il giardino”, mostra-mercato di florovivaismo da anni sinonimo di qualità ed eccellenza, organizzata dal FAI – Fondo Ambiente Italiano sotto l’attenta regia dell’Architetto Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell’Accademia Piemontese del Giardino. Il successo e il consenso di pubblico riscossi dalla manifestazione sono cresciuti anno dopo anno, tanto che oggi la “Tre giorni” è considerata una delle più importanti e complete esposizioni “verdi” internazionali, grazie anche agli ambiziosi obiettivi che hanno spinto Marella Agnelli e Paolo Pejrone a idearla nel 1992: educare il pubblico alla qualità, alla bellezza e alla diversificazione; far incontrare produttori specializzati con giardinieri “dilettanti”; diffondere la cultura del verde; stimolare i vivaisti a migliorarsi e rinnovarsi. Una vera e propria festa del “verde” per esperti, appassionati di fiori e amanti della natura interessati a un giardinaggio innovativo e rispettoso delle esigenze ambientali, che vedrà arrivare a Masino oltre 160 vivaisti italiani e stranieri accuratamente selezionati, presenti con il meglio delle loro produzioni e tante novità. Molte le categorie esposte, in un trionfo di colori e profumi: piante annuali, biennali e perenni da fiore; piante decorative per la foglia; alberi e arbusti per il giardino e il terrazzo in vaso e in zolla, piante da bacca; piante aromatiche officinali; piante da frutta e da orto; piante acquatiche; piante cactacee e succulente; piante alpine e da roccia; agrumi e piccoli frutti; frutti antichi; sementi rare. Oltre a piante e fiori, in vendita anche cesteria, vasi decorati e sculture; abbigliamento e attrezzi per la cura del verde, piscine naturali, prodotti ornitologici, serre, tessuti, lampade e arredi per esterno, pitture botaniche, voliere per farfalle, editoria specializzata. In più sarà possibile acquistare frutta, verdura e profumi dell’orto di primavera e altri prodotti biologici. Inoltre la visita alla manifestazione sarà resa ancora più piacevole dalla fioritura del cosiddetto “Giardino delle Nuvole” - composto da circa 7.000 piante di candide Spireae Van Houttey donate al FAI da Fondazione Zegna e messe a dimora sette anni fa nel parco del Castello su progetto di Paolo Pejrone - e dalla visita al settecentesco labirinto di carpini, situato alla fine dell'antico viale di accesso. Si rinnova anche nel 2013 il gemellaggio tra la “Tre giorni per il giardino” e un “grande” giardino italiano, aperto per l’occasione con prezzo agevolato per i visitatori di Masino. Il giardino scelto per l’edizione 2013 è quello di Villa Durazzo Pallavicini di Pegli (GE), che il Marchese Ignazio Pallavicini fece progettare da Michele Canzio, scenografo del Teatro Carlo Felice. Il parco romantico annesso alla Villa, nonostante l'aggressione dell'urbanizzazione e dell'industrializzazione (sotto vi è stata scavata una galleria autostradale), è tuttora uno tra i maggiori giardini storici a livello europeo e contiene, oltre a numerose opere d'arte scultoree, moltissimi esemplari arborei assai rari. Venerdì 3 maggio dalle ore 9 alle 19 (ultimo ingresso alle 18), sabato 4 e domenica 5 maggio dalle ore 10 alle 19 (ultimo ingresso alle 18) questo splendido giardino sarà infatti aperto con ingresso scontato del 50% rispetto al normale biglietto di ingresso per tutti i visitatori della “Tre giorni” che presenteranno in biglietteria il tagliando di ingresso alla manifestazione. Nei giorni di manifestazione sono inoltre in programma a Masino interessanti incontri e presentazioni di libri sul tema dei giardini e della cura del verde. Per i più piccoli: durante le giornate di sabato 4 e domenica 5 maggio verranno organizzati per i bambini divertenti laboratori ludico-didattici dal titolo “Con le mani nella terra, i piccoli giardinieri crescono”, tenuti da Nadia Nicoletti, esperta di didattica orticola nonché autrice di libri di successo, quali “L’insalata era nell’orto” e “Lo sai che i papaveri” (Salani Editore). Tante le attività proposte ai bimbi presenti, tra cui la costruzione di un mini-orto da portare a casa e la preparazione di un dentifricio alle erbe fresco e profumato. Inoltre a cura di Oasi Zegna si svolgerà un laboratorio botanico per un approccio consapevole alla natura, durante il quale i piccoli partecipanti potranno creare e decorare il proprio vasetto di menta, pianta aromatica e con proprietà curative: inoltre verrà offerta a loro una merenda tipica a km zero. In più, sarà possibile effettuare visite guidate, riccamente arredati, agli interni del Castello di Masino a cura degli studenti e dei docenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Piero Martinetti” di Caluso. Orario “Tre giorni per il giardino”: - Da venerdì 3 a domenica 5 maggio: dalle ore 10 alle 18. Ingresso “Tre giorni per il giardino”: - Biglietto per la sola manifestazione: Adulti € 8,00; Ragazzi (4-14 anni) € 5,00; Iscritti FAI, Soci dell’Accademia Piemontese dei Giardino e visitatori del parco di Villa Durazzo Pallavicini a Pegli (GE) che presenteranno a Masino il biglietto di ingresso datato 3, 4 o 5 maggio € 3,00; Residenti gratuito. Dalle ore 10 alle 13 di venerdì 3 maggio ingresso gratuito solo per Iscritti FAI e Soci dell’Accademia Piemontese del Giardino. - Biglietto cumulativo manifestazione + visita al Castello: Adulti € 12,00; Ragazzi (4-14 anni) € 6,00; Iscritti FAI € 3,00; Residenti gratuito. Aree di ristoro: - Area attrezzata per ristorazione, adiacente alla mostra, con piatti caldi, menu tipici della locale tradizione canavesana. -“Ristorante del Castello” presso il Salone Marchesa Vittoria, con menu stagionale (informazioni e prenotazioni 335.5204114). Per informazioni: FAI – Castello di Masino, tel. 0125-778100; faimasino@fondoambiente.it Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it
18/05/13al19/05/13Florovivaismo Coniolo fiori - Coniolo (AL)
"Coniolo fiori" torna, con la tredicesima edizione della manifestazione il 18 - 19 maggio 2013 a Coniolo (AL), nelle splendide colline del Monferrato. A decorare tutto il paese sarà la MOSTRA MERCATO FLOROVIVAISTICA con tantissimi esemplari di rose, fiori, piante e arbusti sempreverdi e caducifoglie che verranno esibiti in tutta la loro bellezza. Alcuni rivenditori esporranno tutto ciò che è utile per curare ed abbellire “il nostro verde” con attrezzature ed arredi giardino. La rosa sarà la protagonista. Questi colorati e profumati arbusti, verranno esposti in aiuole appositamente create dai nostri florovivaisti e messi in vendita nella verde piazza Moncravetto, dove gli allevatori di rose parteciperanno ai concorsi: “La rosa più bella” nelle categoria Tea, Floribunda, Arredo Urbano e Novità. II nostro pubblico votando l’aiuola preferita, parteciperà al concorso VOTA & VINCI UNA ROSA. Tutti gli esemplari di piante ornamentali in genere parteciperanno inoltre al CONCORSO come migliore esemplare di piante sempreverdi, caducifoglie, conifere, da appartamento e di tipo mediterraneo. Un’area espositiva sarà dedicata esclusivamente “all’esperto risponde”, sia nella giornata di sabato che in quella di domenica il pubblico potrà esporre domande o perplessità per quanto riguarda le piante di ortensie, rose antiche piante grasse e piante da frutto. Sabato pomeriggio saremo tutti invitati ad ascoltare la presentazione della terza edizione di “Vestire il Paesaggio” con la partecipazione di Renato Ferretti ed Ilaria Bonanno, responsabili dell’organizzazione del suddetto convegno internazionale (Pistoia 26/28 giugno 2013). Per i bambini curiosi la domenica mattina sarà creata una piccola caccia al tesoro. Dovranno trovare piante e fiori che troveranno sul bigliettino in un lungo percorso che sarà disegnato lungo le vie della mostra mercato, i più veloci vinceranno un originale premio. Domenica pomeriggio alle ore sedici si terranno tutte le premiazioni dei concorsi di Coniolo fiori 2013. Evento nell’evento la gastronomia, alla quale sarà riservata un’area esclusiva dove verranno ospitati stand di prodotti monferrini e pistoiesi, e dove ci sarà la possibilità di gustare prelibatezze locali in abbinamento ai prodotti degli amici pistoiesi, che grazie al gemellaggio tra i nostri comuni, collaborano attivamente alla nostra Manifestazione. La Manifestazione si colloca all’interno dell’evento denominato “RISO & ROSE IN MONFERRATO”, che durante il mese di maggio vedrà celebrare la coltura del riso e dei fiori, coinvolgendo più comuni che accoglieranno appuntamenti ed intrattenimenti di vario tipo. Domenica 20 per tutta la giornata, Coniolo sarà collegata con bus-navetta a Pontestura per alcuni intrattenimenti sul “verde” e al Castello medievale di Camino, tra i più belli e antichi del Monferrato. Gli orari di apertura della manifestazione sono a orario continuato dalle ore 9 alle 20. Sabato mattina l’inaugurazione sarà alle ore 11 alla presenza di autorità e giornalisti. L’ingresso è gratuito e sono garantite ampie zone di parcheggi gratuiti all’ingresso del paese. Per saperne di più consultate il sempre aggiornato sito www.coniolofiori.com oppure COMUNE DI CONIOLO (AL) tel. 0142/408423 fax 0142/408383 Per raggiungere Coniolo (AL): A26 uscite Casale Nord o Sud – S.S. 6 a circa 6 Km da Casale Monferrato tenendo il Po alla destra.
18/05/13al19/05/13Florovivaismo Florea - San Marino
San Marino, all’ombra dell’ulivo plurimillenario Florea 2013 Nel nuovo scenario dei Valdragone due giorni di mostra, incontri ed eventi (18-19 maggio), su fiori piante e natura. In mostra la collezione di due grandi florovivaisti italiani: lei orchidee di Salvatore Colonna, le rose di Nicola Cavina e la nuova frontiera delle colture biologiche e biodinamiche. Si apre con una novità l’ottava edizione di Florea, la più importante manifestazione sammarinese dedicata al verde, alla natura, all’ambiente: cambia la sua location. Dal centro storico di San Marino all’area del Santuario di Valdragone uno dei luoghi naturali e paesaggistici più belli del monte Titano. Luogo dove il pubblico potrà ammirare l'Ulivo Gemello Millenario, simbolo della manifestazione e dal 2011 a dimora a San Marino. Con i suoi 2400 anni d’età è unico al mondo e gli studiosi dell’americana International Orticultural Society, responsabili della sua datazione, ritengono che fu importato in Puglia dagli antichi greci E’ una straordinaria e rarissima pianta gemella. Dalla sua radice nascono, infatti, due tronchi distinti, ed è stato importato in Italia, in Puglia, dagli antichi greci attorno al 600 a.c. ed è stato premiato dal (FAS – Fondo Ambiente San Marino) quale straordinario esempio di longevità della sua specie. “Il nuovo luogo dove si svolge la mostra non è solo più accessibile e comodo per il pubblico di quanto non fosse il precedente – spiegano Mara Verbena di Fior di Verbena e Camilla Barduccci – infatti, parliamo di un’area collocata nella natura e nella nostra bella campagna. Questo ci consente di collare pianti e fiori in una bellissima cornice e di aprire la manifestazione anche a orti e altre tipe di coltivazioni naturali. Temi che interessano un numero sempre più vasto di persone”. E a Florea si potranno così conoscere i prodotti Bio del Consorzio Terre di San Marino. L’associazione raccoglie i migliori produttori vitivinicoli e di alimenti naturali della Repubblica della libertà. Quindi, grande spazio ai prodotti tipici del territorio: vino, olio, pane, conserve, miele, ortaggi. Momento interessante e curioso del programma, la smielatura. Vere arnie, con vere api e dimostrazione di come vengono svuotati i favi e si raccogli il nettare prodotto da questi eccezionali e piccoli insetti. Mail cuore della manifestazione rimangono i fiori. Tra gli oltre trenta florovivaisti in arrivo da tutta Italia sono segnalare Salvatore Colonna e Nicola Cavina. Colonna presenterà le sue straordinarie orchide, una collezione è costituita da Phalaenopsis, Cattleya, Cambria e Oncidium, e per ognuna di queste saranno in mostra anche una serie vastissima di varietà e ibridi intergenerici. Mentre, Cavina porterà le sue piante di rose. Antiche e moderne ma tutte profumatissime: da quelle Inglesi di David Austin a una selezione di varietà dell’ibridatore francese Delbard, a quelle degli americani Tom Carruth e Chris Bedard. Come sempre nutrito il numero di collaborazioni e partnership. La manifestazione si svolge con il patrocinio delle segreterie di Stato di San Marino a territorio e ambiente, al turismo, alla cultura, agli affari interni e dell’Ufficio gestione territorio. Sostengono l’evento: Erba Vita, Palace Hotel, Ente Cassa di Faetano, Cassa di Risparmio e Banca di San Marino, Agenzia Mission, Fior di Lavanda, Unosider e Fior di Verbena. Quest’ultima festeggia in questi giorni i suoi 30 anni di attività.
24/05/13al26/05/13Florovivaismo Perugia Flower Show (PG)
PERUGIA FLOWER SHOW 24-25-26 Maggio 2013 Giardini del Frontone Perugia Flower Show, mostra mercato di piante rare e inconsuete, giunge alla sua VI edizione e torna a colorare i Giardini del Frontone di Perugia dal 24 al 26 Maggio 2013. Intensi i preparativi per la manifestazione che anche quest'anno avrà l'onore di ospitare 75 fra i più grandi nomi del florovivaismo nazionale e internazionale, con le proprie collezioni di varietà rare, antiche, moderne e ritrovate, provenienti dalle più disparate aree geografiche. Protagonisti indiscussi delle tre giornate perugine saranno come sempre i fiori con 100 varietà di ortensie, più di 500 varietà di splendide rose antiche e moderne, ma anche perenni, aromatiche, tropicali, alpine, grasse, carnivore, agrumi, iris, orchidee, arbusti da fiore e ancora tante altre favolose specie presenti sul nostro ricco territorio. Insieme ai meravigliosi colori e profumi tipici dell'evento, gli esperti del settore metteranno a disposizione le loro conoscenze attraverso corsi base e di approfondimento su aspetti come il giardinaggio, l' ecologia urbana o le nuove tecniche di potatura e riproduzione. Ad intrattenere il pubblico dei più piccoli torneranno gli spazi a loro dedicati, con giochi e laboratori didattici su piante e fiori grazie ai quali potranno dare libero sfogo alla loro natura creativa; fra gioco e fantasia entreranno nell'affascinante ed educativo mondo del verde. Vi aspettiamo a Perugia, nella favolosa location dei Giardini del Frontone dal 24 al 26 Maggio 2013! Per iscriversi ai corsi o per qualsiasi altra curiosità potete visitare il sito: www.perugiaflowershow.com Venerdi dalle 11.30 alle 20.00 Sabato e Domenica dalle 10.00 alle 20.00 “Vuoi essere felice tutta la vita? Diventa giardiniere!”
24/05/13al26/05/13Florovivaismo Ipomea del Negombo- Ischia (NA)
IPOMEA DEL NEGOMBO Mostra mercato di piante rare ed inconsuete della fascia temperata calda parco idrotermale del Negombo, Isola d’Ischia 24/25/26 maggio 2013 Il giorno 24, 25 e 26 maggio 2013 avrà luogo l’undicesima edizione di Ipomea del Negombo, mostra mercato di piante rare ed inconsuete della fascia temperata calda. L’apertura è venerdì 24 maggio dalle ore 15.00 alle 20.30, sabato e domenica dalle ore 10.30 alle 20.30. La mostra si svolgerà nel Parco Botanico Idrotermale del Negombo, nell’Isola d’Ischia. La principale isola del golfo di Napoli, è abitata da 60.000 residenti; con 600.000 arrivi e 6.000.000 di presenze all’anno, rappresenta il più importante polo turistico di tutta l’Italia meridionale. La scelta di Ischia offre questi interessi botanici ad un grande bacino di utenza: Napoli, la costiera sorrentina, la costa d’Amalfi e le isole del golfo sono infatti ricchissime di giardini e terrazze ideali ad ospitare le piante coltivate dai nostri espositori.
25/05/13
10:00
al26/05/13
20:00
Florovivaismo Giardinaria 2013: Meraviglie del verde in Franciacorta
Meraviglie del verde in Franciacorta a “Giardinaria” Lo spettacolo della natura si esibisce in una mostra mercato all’interno del contesto unico dei giardini di Castello Quistini, storica dimora franciacortina a Rovato, che nel mese delle rose fiorisce per uno spettacolo garantito di colori e profumi. “Giardinaria” è la mostra mercato che mette in mostra il meglio del florovivaismo, dell’arredo da giardino, di prodotti e attrezzature per il proprio angolo verde, per un’apoteosi di colori e profumi in programma il 25 e 26 Maggio all’interno dei magnifici giardini di Castello Quistini a Rovato, in provincia di Brescia. Organizzata dall’Associazione Florovivaisti Bresciani e Castello Quistini, Giardinaria vuole essere un vero trionfo del giardino, delle piante e dei fiori, dell’arredo, e oggettistica da giardino, con più di 30 espositori selezionati in base alle varietà di piante proposte, arredi e tanto altro. Non mancheranno infatti esemplari e rarità di succulente e cactacee, rose in vaso antiche, moderne, inglesi e ad alberello, peonie e ortensie di diverse varietà, orchidee da interni e da giardino, stagionali e vivaci perenni, piante rare e officinali come l’ormai famosa Stevia, il dolcificante naturale, aromatiche molto particolari come il “Solanum muricatum” (chiamato melone-pepino), ma anche piante di Goji, benefica e antiossidante naturale, e l’Asimina Triloba, pianta dalle numerose proprietà nutrizionali, ma ci saranno anche agrumi, piccole piante di ulivo e oleandri, frutti antichi ed esemplari di piccoli frutti di fragole, lamponi, ribes e uva spina, piantine da orto, attrezzatura per il giardino, sistemi di irrigazione e nuovo sistema di posa prato. Per chi invece vuole arredare e rendere più accogliente il proprio angolo verde ci saranno bellissime sculture di animali in ferro, ceramiche fiabesche artistiche per giardini e orti, arredo, divani e sedute realizzati con materiali riciclati, gazebo e fioriere in metallo e tanto altro. Ormai conosciuti da tutti gli appassionati del verde e delle gite all’aria aperta, i giardini di Castello Quistini, da metà Maggio metteranno in mostra quello che è sicuramente uno degli spettacoli più affascinanti della Primavera: la fioritura di oltre 1500 varietà di rose da collezione tra antiche, moderne e inglesi immerse tra ampi spazi verdi e angoli nascosti di giardino, accompagnando il visitatore nel bellissimo labirinto di rose, un labirinto all’italiana suddiviso per aree che identifica la storia della rosa fino ai giorni nostri. Sarà inoltre possibile pranzare e degustare del buon Franciacorta grazie al servizio ristoro curato dell’Azienda Agricola Barboglio de Gaioncelli, che per l’occasione preparerà due di piatti a base di erbe e fiori, a dimostrazione del fatto che fiori ed erbe, oltre che essere ammirati, possono anche servire per condire piatti e insalate. Non mancheranno spazi dedicati ai bambini con laboratori e materiale didattico per spiegare e illustrare il mondo segreto di gufi e uccelli, e giocando e divertendosi potranno imparare a conoscere il mondo di volatili, insetti e rapaci. Nella giornata di Domenica, alle ore 10,30, si terrà la premiazione relativa alle borse di studio promosse dall’Associazione Florovivaisti Bresciani per le tesine delle classi V° dell’Istituto Pastori di Brescia, che hanno come oggetto aspetti paesaggistici (verde ornamentale), di riqualificazione (ambientale e del verde pubblico) ed energetici. “Giardinaria” è organizzata in collaborazione con il Comune di Rovato e il patrocinio dell’Assessorato all’agricoltura della Provincia di Brescia e ha come media partner Radio Vera e Radio Bruno, Qui Brescia e Gardenia, la nota rivista di giardinaggio che sarà presente alla manifestazione nella giornata di Sabato. Giardinaria, una mostra mercato organizzata dall’Associazione Florovivaisti Bresciani, che conta imprese florovivaistiche e di costruzione e manutenzione del verde, e Castello Quistini, azienda agricola specializzata in rose antiche, moderne e inglesi che ne ospita una ricca collezione, sarà in programma Sabato 25 e Domenica 26 Maggio dalle 10,00 alle 20,00 in Via Sopramura 3A a Rovato, in provincia di Brescia. Visita la manifestazione su Facebook a questo link: www.facebook.com/giardinaria. Organizzazione: Associazione Florovivaisti Bresciani - Castello Quistini www.giardinaria.it www.facebook.com/giardinaria Tel +39 335 6039291 / +39 320 8519177 info@giardinaria.it Location: Castello Quistini Via Sopramura 3/a Rovato (Brescia)
26/05/13
10:00
al
18:00
Florovivaismo Rose di Maggio - Casalzuigno (VA)
Il FAI - Fondo Ambiente Italiano è lieto di presentare “ROSE DI MAGGIO” UNA GIORNATA IN GIARDINO TRA LE ROSE Villa Della Porta Bozzolo, Casalzuigno (Varese) domenica 26 maggio 2013, dalle 10 alle 18 Domenica 26 maggio 2013, dalle ore 10 alle 18, la splendida Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA) ospiterà la manifestazione “Rose di maggio – Una giornata in giardino tra le rose”, pensata dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in onore di questo affascinante fiore, sinonimo di bellezza ed eleganza. Una festa per celebrare lo splendore del roseto della Villa, dove sono presenti oltre duecento varietà di rose galliche – tra cui anche Anais segales, Gloire de France, Camaieux, Belle Isis, Tuscany Superb, Empresse Josephine - e che in autunno verrà ampliato con numerose altre collezioni di rose botaniche, rampicanti, sarmentose, noisette, cinesi, etc.   Per l’occasione alcuni tra i migliori vivaisti italiani di rose - tra cui il Vivaio di Anna Peyron, la Cascina di Bollate, il Vivaio Rose Antiche – esporranno una vasta collezione di rose sia antiche che moderne, che riempiranno di profumi inebrianti e colori soavi gli spazi della Villa. I visitatori avranno quindi la possibilità non solo di acquistare piante di qualità certificata e di conoscere le caratteristiche che differenziano le diverse specie botaniche, ma anche di chiedere a esperti del settore consigli e indicazioni sulla coltivazione e la cura delle diverse varietà. Oltre alle rose, in vendita anche arredi da giardino e abbigliamento da giardino, cappelli, vasi, acquerelli botanici, oggetti d’arredo, editoria specializzata, e le imperdibili conserve di petali, gocce, sciroppi, rosoli tutti rigorosamente a base di rose, del celebre confettiere genovese Pietro Romanengo, nonché stupendi bouquet magistralmente preparati dal famoso fioraio di Milano Raimondo Bianchi. Nella Villa saranno inoltre in mostra una serie di acquerelli a tema, eseguiti dai membri della prestigiosa AIA - Associazione Italiana Acquarellisti di Milano. Appuntamenti speciali: Ore 12.00 e ore 16.00 -  visita guidata al Roseto della Villa. Ore 15.00 -  conferenza di Anna Peyron - dell’omonimo vivaio – sullo sviluppo e evoluzione del Roseto della Villa. Intera giornata  - Laboratori per bambini. Con il Patrocinio della Provincia di Varese. La manifestazione sarà resa possibile grazie al prezioso contributo di Eni, che in qualità di partner principale del calendario degli “Eventi nei Beni del FAI” sostiene la Fondazione in questo importante progetto e che sarà presente a Villa Della Porta Bozzolo con uno stand dedicato alle offerte integrate di gas, luce e carburanti, ai programmi fedeltà e ai servizi innovativi per famiglie e automobilisti. Rinnovano il loro contributo PIRELLI, che da molti anni sostiene la Fondazione, e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il secondo anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI. Grazie anche a Andreas STIHL, sponsor delle manifestazioni “verdi” organizzate nei Beni del FAI. Ingresso: Adulti € 6,00; Ragazzi (4-14 anni) e Iscritti FAI € 3,00. Orario: domenica 26 maggio, dalle 10 alle 18. Per informazioni: Villa Della Porta Bozzolo - tel. 0332/624136; e-mail: faibozzolo@fondoambiente.it Per maggiori informazioni sul FAI consultare il sito www.fondoambiente.it
01/06/13al02/06/13Florovivaismo Al di là del giardino
Il 1 e 2 giugno torna a fiorire il borgo della Maremma Storia, fiori e paesaggismo per un week end di emozioni Al di là del giardino – VII edizione Mostra mercato florovivaistica Sabato 1 e Domenica 2 giugno Pianiano – Cellere (VT) Dalle 10.00 al tramonto Info: 333 9522700 www.aldiladelgiardino.it – info@aldiladelgiardino.it Il 1 e 2 giugno Pianiano si veste dei fiori più belli. Per il VII anno consecutivo il piccolo borgo storico, abitato da 13 persone, nel cuore della maremma tosco laziale, si prepara ad accogliere le eccellenze del florovivaismo. Produttori da tutta Italia arriveranno per colorare l'affascinante borgo, le erbacee perenni del Peccato Vegetale,le piante da ombra di Central Park, le aromatiche e i peperoncini dei fratelli Gramaglia, Gli Agrumi del Dott. Messina dalla Sicilia, le piante grasse del Pungivendolo varietà di Ortensie e Piante da frutto e molto altro ancora. Due giorni per godersi momenti di qualità e giardinaggio, parlare con gli espositori, assistere agli eventi culturali e per bambini, alle visite guidate e per degustare i prodotti del territorio. Per conoscere il calendario degli eventi nell'evento vi invitiamo a visitare il sito internet www.aldiladelgiardino.it Per vivere un week end dal pollice verde !! Al di là del giardino…la quarta dimensione dove i fiori arredano la storia.


KalenderMx v1.4 © by shiba-design.de