Calendario Eventi


Successivo 20 Eventi, fino a 14/05/05.

ConcorsiCorsi e dimostrazioniFlorovivaismoParchi e giardiniVari eventi

28/04/05al09/10/05Parchi e giardini Esposizione nazionale di giardinaggio e floricoltura. Monaco di Baviera
BUGA: Esposizione nazionale di giardinaggio e floricoltura Monaco di Baviera, 28.04-09.10/2005 Dal 28 aprile al 9 ottobre 2005 Monaco di Baviera ospiterà: l'Esposizione nazionale di giardinaggio e floricoltura. In Germania le mostre di questo genere hanno una lunga tradizione. Nel 1869 ebbe luogo per la prima volta in una città: tedesca, Amburgo, l'Esposizione internazionale di giardinaggio alla quale presero parte 420 espositori da vari Paesi: Belgio, Francia, Gran Bretagna, Olanda, Italia, Norvegia, Svezia, Portogallo, Stati Uniti d'America. Di nuovo Amburgo fu scelta nel 1897 per un'altra grande Esposizione internazionale di giardinaggio che durò 5 mesi e contemplò la progettazione di un parco, elementi fondamentali che da allora caratterizzano questo tipo di manifestazioni. Al 1951 risale la prima Esposizione nazionale di giardinaggio e floricoltura, che si tenne a Hannover, e a partire dal 1980 i vari L?nder, per primi Baviera e Baden-W?rttemberg, cominciarono ad organizzare mostre regionali. Se negli anni del dopoguerra ebbero lo scopo principale di ravvivare le città: sconvolte dal conflitto portandovi un po' di verde, col tempo queste esposizioni sono diventate anche uno strumento per avviare interventi urbanistici migliorativi e un mezzo per diffondere una nuova concezione della natura e una maggiore consapevolezza ambientale. Monaco ha già: esperienza in questo campo, essendo stata la sede dell'Esposizione internazionale di giardinaggio nel 1983. Inoltre la città: può vantare bellissimi parchi e giardini: il famoso Englischer Garten (giardino inglese) di oltre 350 ettari, il grande parco del castello di Nymphenburg, l'Hofgarten (giardino di corte ideato dal duca Massimiliano I), il giardino botanico e altri. Il tema dell'Esposizione nazionale di giardinaggio e floricoltura del 2005 è lo sviluppo sostenibile di un quartiere cittadino secondo le linee guida dell'Agenda 21 di Rio de Janeiro. In quest'ambito si inquadra il progetto della città: di Monaco per il recupero dell'area dove sorgeva il vecchio aeroporto di Monaco-Riem, che è stata suddivisa in 3 parti: una destinata alla fiera, una a zona residenziale e una a parco, il Landschaftspark. Proprio qui sarà: allestita la mostra, che si pone due obiettivi: - far conoscere le meraviglie della natura e divulgare i concetti di sostenibilità: ed ecologia in maniera innovativa, accattivante e anche divertente, - presentare, in collaborazione con una quarantina fra città:, comuni e associazioni nei dintorni di Monaco, una serie di progetti di gestione sostenibile del territorio e di salvaguardia dell'ambiente come la realizzazione di 170 km di percorsi ciclabili attorno al capoluogo bavarese o la rinaturalizzazione di fiumi e ruscelli. Visitare l'esposizione sarà: soprattutto un'occasione per entrare a contatto con la natura e fare un viaggio alla scoperta del regno affascinante della flora attraverso il boschetto, i prati in fiore, i meravigliosi giardini dalle strutture multiformi e i padiglioni della conoscenza. Si potranno riconoscere i vari alberi della zona e ammirare innumerevoli varietà: di fiori e piante, da quelle locali alle rarità: subtropicali, le cui fioriture nei diversi periodi dell'anno, dalla primavera all'autunno, daranno vita alle forme e ai colori più svariati. Entrando dall'ingresso ovest si incontrerà: il magnifico "tappeto di fiori? sul quale si alternerà: il delizioso sbocciare di tulipani, dalie, crisantemi e tanti altri. Nel "giardino a foglia? piante officinali e piante ornamentali saranno disposte in modo da riprodurre su larga scala la superficie fogliare, quasi una sorta di labirinto; nei "giardini paralleli? rose, arbusti e piante perenni, divisi da siepi, creeranno splendidi giochi cromatici; nel "giardino verticale? piante in vaso dalle dimensioni superiori all'usuale daranno modo ai visitatori di osservare nei dettagli germogli, foglie e rami. Questi ultimi due giardini saranno mantenuti anche dopo la fine dell'esposizione e costituiranno parte integrante del parco del nascente quartiere Messestadt Riem. Una delle principali attrazioni sarà: il "giardino delle cellule?, cosiddetto in quanto ricalcherà: il tessuto cellulare di una pianta. Al suo interno esperti giardinieri e architetti del verde costruiranno 12 vasti ambienti tematici dove il piccolo diventerà: grande e l'ignoto familiare, consentendo ai visitatori di esplorare la natura e gli elementi aria, terra, acqua da un insolito punto di vista. Per esempio, in uno degli ambienti si camminerà: tra canne alte dai 2 ai 3 metri, in un altro in mezzo a pietre giganti scoprendo cosa si nasconde fra di esse, in un altro ancora si vedrà: dal basso la tana di una talpa. Inoltre, si potrà: fare il bagno nel laghetto artificiale contornato da giunchi, canne, iris e cespugli di menta, oppure gustare una birra accompagnata dalle specialità: gastronomiche locali nella birreria all'aperto e ancora godere del panorama dall'alto prendendo la cabinovia che sorvola l'intera area. Un'attenzione particolare sarà: dedicata ai bambini e ai ragazzi con vari spazi gioco, musica reggae, hip-hop e party all'aperto, una pista per lo skate-board, sentieri avventura, un teatrino, attività: creative e percorsi didattici. L'esposizione sarà: anche una grande festa con un ricco programma di eventi, molti dei quali si svolgeranno nell'Arena, che può accogliere fino a 2000 spettatori. Ecco una selezione dei tanti appuntamenti in calendario: 30.04.2005 La notte di Valpurga con la danza delle streghe 05.05.2005 Cori di bambini dalla musica barocca ai gospel 21.05.2005 Musiche di Vivaldi con l'Orchestra di musica da camera di Monaco 04 e 05.06.2005 Musica per strumenti a fiato 16-18.06.2005 Festival del film 19.06.2004 "Classic meets Cuba? ? Un incontro fra musica classica e swing 6, 7 e 8.07.2005 Rappresentazione de Il flauto magico di Mozart 12-15.07.2005 "Teatro, teatro, teatro? ? Essere spettatori e attori 24.07.2005 Corsa dell'Unicef per i bambini 28, 30 e 31.07.2005 Omaggio a Janis Joplin 4 e 18.09.2005 Giornata delle mille danze 10 e 11.09.2005 Festa gay-lesbica Inoltre saranno tenuti simposi e conferenze sulla città:, il paesaggio, l'economia sostenibile. Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9.00 al tramonto. Ingresso giornaliero: adulti Euro 14, ridotti Euro 12, bambini Euro 3. Ente Nazionale Germanico per il Turismo - Ufficio Stampa tel. 02-6694.202/345, fax 02-6694639, e-mail: press@centrodelturismo.it
07/05/05al25/06/05Vari eventi Il prato nel piatto
Gli ospiti saranno invitati alla raccolta di ERBE SPONTANEE accompagnati dalla nota sociologa rurale dott.ssa Graziella Picchi: occasione per riscoprire attraverso le erbe l'ambiente e anche i fattori salutistici delle erbe stesse. Il tutto si concludera' con una cena nella quale saranno, ovviamente presenti e protagoniste: le ERBE e non solo! Alla scoperta del Montefeltro Il sabato mattina escursione tra arte e storia nella località: che ospita l'evento. Raccolta e delle erbe spontanee Gli ospiti saranno invitati alla raccolta di erbe spontanee accompagnati dalla nota sociologa rurale dott.ssa G. Picchi Tradizione popolare E' l'occasione per riscoprire una giusta dimensione dell'ambiente e l'aspetto salutistico delle erbe stesse...quasi come avere "una farmacia a cielo aperto!" Gastronomia Il tutto si cocludera' con una cena nella quale saranno, ovviamente presenti e protagoniste: le ERBE e non solo...! Tante suggestioni, un'unica bellezza... Il Prato nel Piatto è una proposta di 12 week-end per conoscere Urbino e il Montefeltro rendendo il visitatore/turista protagonista del suo soggiorno, vivendo questo territorio in modo del tutto capillare. Ogni evento è stato pensato e approntato per gli appassionati della natura e dei cibi tipici, a cui è offerta la possibilità: di passare un fine settimana diverso, distensivo ma stimolante, immersi nel panorama incantevole del Montefeltro. è un'occasione per girovagare alla scoperta di paesi e rocche, chiese e monasteri, piazze e giardini, ma anche tra osterie e locande. Ogni week-end a tema ha per protagoniste piccole strutture del nostro territorio che rappresentano una realtà: in costante crescita (B&B, Country House, Agriturismi che si occuperanno del pernottamento e della prima colazione ma, in alcuni casi, saranno anche le sedi dove verranno svolti gli eventi del sabato; ristoranti, trattorie e osterie presso i quali si potranno gustare menù a base di erbe e prodotti tipici). Ogni struttura è rappresentata da un'erba spontanea, attribuitale per stagionalità: e luogo. Momento forte di ogni manifestazione sarà: il sabato, giornata in cui gli ospiti verranno accompagnati da un noto esperto botanico e sociologo rurale Graziella Picchi, a conoscere le erbe selvatiche commestibili, presenti nei prati del Montefeltro. Durante la lezione verranno approfonditi gli aspetti scientifici senza però tralasciare le notizie legate alla tradizione popolare, oppure gli aspetti legati alla cucina, nonché alla magia. L'erba spontanea sarà: poi protagonista di un menù, risultato di una ricerca attenta di prodotti tipici legati alla tradizione della provincia di Pesaro e Urbino. Per informazioni e prenotazioni: e-mail: info@ilpratonelpiatto.it tel/fax 0722 320284 cell. 329 3541033. http://www.ilpratonelpiatto.it
12/05/05al15/05/05Parchi e giardini Demetra - Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra
Demetra Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra 12 ? 15 Maggio 2005 Villa Le Pianore Capezzano Pianore ? Camaiore (Lu) Da giovedì 12 a domenica 15 Maggio 2005 torna "Demetra?, la mostra ortofloricola ambientata nello splendido scenario di Villa "Le Pianore?, un tempo dimora dei Principi Borbone di Parma e organizzata dall'Assessorato alle Attività: Produttive del Comune di Camaiore, in collaborazione con il Mercato dei Fiori di Viareggio e con i coltivatori della Versilia. Giovedì 12 Maggio la mostra sarà: aperta esclusivamente ai floricoltori, giornalisti e addetti ai lavori. Le principali aziende esporranno le loro novità:; nel pomeriggio si svolgerà: la tavola rotonda "Il ruolo del Mercato e dei produttori per rilanciare la floricoltura in Versilia?. Da venerdì 13 a domenica 15 Maggio Demetra sarà: aperta al pubblico dalle 9.00 alle 24.00 con ingresso gratuito. I visitatori potranno ammirare la mostra del fiore reciso, delle piante in vaso e i prodotti tipici della Versilia e della Lucchesia. Questi ultimi potranno essere assaggiati nel "percorso del gusto? realizzato nel parco della Villa con la collaborazione di Slow Food della Versilia, della Garfagnana e dell'AIS Versilia. Sono previsti una serie di eventi e iniziative collaterali, come la realizzazione di sculture vegetali, corsi di composizione floreale, corsi per la preparazione di cocktail a base di frutta e verdura e diversi spettacoli musicali. Ufficio Stampa Eredi al Trono, in nome e per conto dell'Amministrazione Comunale di Camaiore PROGRAMMA VENERDì 13 MAGGIO ore 11.00 Inaugurazione ed apertura di Demetra 2005 ore 11.00 ? 12. 00 Laboratorio di conoscenza degli elementi della natura a Villa Le Pianore riservato alle scolaresche, a cura dello studio associato "Le Briccole? ore 11.30 ? 19.00 Degustazione di "tè verde giapponese?a cura di KIKUNOEN (città: di Shirakawa ? Giappone) ore 15.00 ? 17.00 Quartetto d'Archi in Villa ore 15.00 ? 19.00 Artisti di strada ore 16.00 ? 18.00 "Demetra Cocktail Show? esibizione a cura dell'Associazione Italiana Barman e Sostenitori (A.I.B.E.S.) ore 16.00 ? 18.00 Attività: espressive libere a cura dello studio associato "Le Briccole? riservato alle scolaresche ore 16.00 ? 19.00 Composizioni floreali giapponesi "IKEBANA: l'arte di disporre i fiori?, a cura di Kameyama Emi ore 21.00 Spettacolo musicale ore 24.00 Chiusura mostra SABATO 14 MAGGIO ore 09.00 Apertura mostra ore 10.00 ? 15.00 Mimi ed artisti di strada ore 11.00 ? 13.00 Seminario sulla composizione floreale giapponese "IKEBANA? ore 11.00 ? 19.00 Degustazione di "tè verde giapponese?, a cura di KIKUNOEN (città: di Shirakawa ? Giappone) ore 15.00 ? 17.00 Quartetto d'Archi in Villa ore 15.00 ? 19.00 Attività: espressive libere, a cura dello studio associato "Le Briccole? riservato alle scolaresche ore 16.00 ? 19.00 Composizioni floreali giapponesi "IKEBANA: l'arte di disporre i fiori?, a cura di Kameyama Emi ore 17.00 ? 19.00 Talk Show: "Anche l'occhio vuole la sua parte? sculture vegetali ?Arcimboldo e il norcino? di Claudio Menconi, chef intagliatore e Rolando Bellandi, norcino ore 21.00 Onda Sonora Big Band in concerto ore 24.00 Chiusura mostra DOMENICA 15 MAGGIO ore 09.00 Apertura mostra ore 09.00 ? 12.00 Quartetto d'Archi in Villa ore 09.00 ? 17.00 Mostra cinofila nazionale aperta a tutte le razze ore 09.30 ? 12.00 Composizioni floreali giapponesi "IKEBANA: l'arte di disporre i fiori? a cura di Kameyama Emi ore 10.00 ? 15.00 Mimi ed artisti di strada ore 10.00 ? 18.00 Caccia al tesoro, il racconta storie "Le leggende delle Alpi Apuane e laboratori a tema?, a cura dello studio associato "Le Briccole? ore 11.00 ? 16.30 Percorso del gusto ore 11.00 ? 18.00 Degustazione di "tè verde giapponese? a cura di KIKUNOEN (città: di Shirakawa ? Giappone) ore 18.00 Concerto bandistico ore 21.00 Chiusura mostra
14/05/05al15/05/05Concorsi La rosa più bella. Coniolo (AL)
SABATO 14 E DOMENICA 15 MAGGIO 2005 A CONIOLO LE PIU' BELLE ROSE DEL MONDO Dopo il grande successo delle edizioni passate, che hanno visto la presenza di oltre 10.000 visitatori ogni anno, "Coniolo fiori" ritorna il 14 e 15 maggio 2005 con il meraviglioso mondo della rosa. L'ESPOSIZIONE-CONCORSO vedrà: come partecipanti i più importanti produttori del settore provenienti da Pistoia, dalla Lombardia, dalla provincia di Biella e naturalmente locali. Tutti i concorrenti allestiranno nella piazza verde del paese un'aiuola con i loro migliori esemplari. "La rosa più bella" di ciascuna categoria in gara sarà: giudicata e premiata da una giuria di esperti. I visitatori, votando "l'aiuola più bella", parteciperanno al concorso VOTA & VINCI UNA ROSA, mentre i migliori disegni ispirati a "Le rose in Monferrato", eseguiti dai bambini delle scuole materne, elementari e medie del comprensorio i cui lavori saranno tutti esposti, verranno premiati il sabato pomeriggio. Evento nell'evento la gastronomia, alla quale sarà: riservata un'area esclusiva dove verranno ospitati stand di prodotti monferrini, pistoiesi, liguri, valdostani che offriranno in degustazione vino, formaggi, salumi, olio, dolci ed altre prelibatezze . Nell'occasione verrà: riconfermato il gemellaggio della provincia di Alessandria con la provincia di Pistoia. Lungo le vie del paese si snoderà: la MOSTRA MERCATO FLOROVIVAISTICA con moltissimi produttori, vivaisti, floricoltori e fiorai, di cui molti specializzati in rose. Lo staff organizzativo premierà: lo stand più originale. Durante le due giornate momenti di folklore, gruppi musicali, intrattenimenti per bambini e non, degustazioni, mostre di quadri e annullo filatelico completeranno la kermesse. La Manifestazione si colloca all'interno dell'evento denominato "RISO & ROSE IN MONFERRATO", che nell'arco di due settimane vede celebrare la coltura del riso e dei fiori, coinvolgendo una trentina di comuni che accoglieranno appuntamenti ed intrattenimenti di vario tipo. Domenica 16 per tutta la giornata, Coniolo sarà: collegata con bus-navetta a Pontestura e al Castello medievale di Camino, tra i più belli del Monferrato dove si terrà: "Risalto", mostra di riproduzioni di opere di artisti contemporanei eseguite su pannelli con chicchi di riso colorati. Per saperne di più: www.coniolofiori.com COMUNE DI CONIOLO Via Dalmazio Birago 13 (AL) tel. 0142/408423 fax 0142/408383 www.coniolofiori.com Per raggiungere Coniolo (AL): A26 uscite Casale Nord o Sud - S.S. 6 a circa 6 Km da Casale Monferrato tenendo il Po alla destra.
29/05/05al29/05/05Vari eventi Mercandé ? Il benessere dei fiori e delle erbe - Torino
La Città: di Torino, Assessorato al Turismo, ha dato incarico a Somewhere di organizzare per domenica 29 maggio 2005 "Mercandé ? Il benessere dei fiori e delle erbe? sotto i portici di Via Nizza che vanno da Cso Vittorio Emanuele a Via Berthollet. L'appuntamento è stato fortemente voluto dalla Città: di Torino per un rilancio della zona dei portici compresa tra Corso Vittorio Emanuele e Via Berthollet e si pone come momento di incontro a cui seguiranno molte altre manifestazioni nel tempo destinate a rilanciare la zona. Per questo "Mercandè?, tradizionale manifestazione che si è tenuta per anni nel Cortile del Maglio è stata spostata in quest'area per volontà: della Città:. Proprio per attuare questo rilancio in una zona che è considerata "difficile? la Città: di Torino è intervenuta al fine di non richiedere alcuna somma di partecipazione agli espositori almeno per le prime manifestazioni proprio per incentivare la partecipazione. La partecipazione è quindi GRATUITA. Somewhere tour Operator & Events ha avuto dall'Assessorato al turismo della Città: di Torino l'incarico di organizzare tale mercatino che avrà: le seguenti CONDIZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE: ? La manifestazione prevede un minimo di 20 ed un massimo di 40 espositori scelti da Somewhere ? L'organizzazione fornisce per ogni espositore coprimacchia blu oltre a tavoli e sedie con ingombro di 2metri di lunghezza per 1 mt di profondità: (all'atto della prenotazione è necessario indicare quanti tavoli si richiedono) ? La partecipazione all'iniziativa è subordinata al possesso dei requisiti tecnici e amministrativi indicati nella scheda allegata. ? Orario di apertura al pubblico: 11.00 ? 20.00 ? Gli espositori dovranno trovarsi il 29 maggio entro e non oltre ore 10.00 presso il punto di incontro sotto i portici di Via Nizza. ? Orari di carico /scarico merce: Ore 09.00-10.00 / Ore 19.00-20.00 TASSATIVO ? La partecipazione alla manifestazione è considerata accettazione integrale delle presenti condizioni. ? Termine iscrizione: venerdì 20 maggio 2005 SOMEWHERE Tour operator & Events Via Nizza, 32 - 10125 Torino tel 011 6687013 ? 6680580 fax 011 6695818
04/06/05al05/06/05Concorsi Il borgo in fiore - San Martino al Cimino ? Viterbo
San Martino al Cimino ? Viterbo " Il borgo in fiore? Il 4 e 5 Giugno 2005, nella splendida cornice del borgo seicentesco di San Martino al Cimino, si svolgerà: la seconda edizione della manifestazione " il borgo in fiore?. A tale evento parteciperanno tutti gli abitanti del paese che allestiranno su balconi, gradinate, chiostri e fontane addobbi floreali per rendere più colorato ed accattivante lo splendido borgo. Alla manifestazione floreale si aggiungono attività: culturali e gastronomiche e l'inaugurazione del " Roseto del Duomo?. Programma: 4 giugno ? Il paese si veste di fiori; gli abitanti gareggeranno con simpatica competitività: per aggiudicarsi i premi gentilmente offerti dagli sponsor. ? Mostra mercato di artigianato e piccolo antiquariato nel Cantinone di? Palazzo Doria Panphili? ? Ore 18 ? Inaugurazione del " Roseto del Duomo? Gara di Torte, che saranno assaggiate dai visitatori. 5 giugno ? Mostra mercato "Le Piante insolite? ? P.zza Mariano Buratti Una Giuria formata da rappresentanti del Garden Club e del F.A.I di Viterbo, con esperti del settore, visiterà: le varie esposizioni floreali durante questi due giorni e aggiudicherà: i premi il 5 giugno. Per informazioni: Sig.ra Manuela Natalini 0761 379976
19/06/05
17:30
al
21:30
Concorsi XII Cipressa in Fiore 2005 - Cipressa (IM)
Cipressa - (IM) XII Cipressa in Fiore 2005 - VIII edizione nazionale Dodici anni di sfide "combattute? a suon di fiori, verde e tanta fantasia: così si può sintetizzare il traguardo raggiunto dalla manifestazione "Cipressa in Fiore? che domenica 19 giugno offrirà: ancora una volta un happening botanico-artistico, dedicato quest'anno a "Le favole: viaggio floreale nella fantasia?. Amatori, professionisti, abitanti e bambini si cimenteranno così nell'addobbo di portali, soglie, degli angoli più attraenti del paese in una composizione armonica del materiale a loro disposizione. La manifestazione continua ad attrarre gli appassionati del settore: circa 100 gli inviti spediti a scuole e privati interessati; più di 50 iscrizioni da Liguria, Piemonte e Toscana; e grazie al fascino del tema partecipazione di tanti bambini, sempre protagonisti entusiasti. Le giurie sono differenziate a seconda delle categorie da valutare (ce ne saranno due, una tecnica e l'altra per abitanti e bambini); i premi andranno ai primi tre classificati delle diverse categorie, oltre ad alcune menzioni speciali e ricordi per tutti. Per i visitatori poi saranno attivati alcuni servizi ed intrattenimenti così da rendere la giornata più piacevole: dalle 17 bus navetta gratuito che fino alle 24 effettuerà: servizio fra San Lorenzo, Santo Stefano ed il centro di Cipressa; all'arrivo tre hostess accoglieranno gli ospiti e li accompagneranno in tour lungo i carrugi; per i più piccoli alle 18 lo spettacolo "Fantabox delle stelle? imperniato soprattutto sulle favole di Gianni Rodari; premiazione e buffet in piazza, in attesa dello spettacolo serale con i saltimbanchi, le danze acrobatiche e gli illusionismi degli "Angeli della notte? . PROGRAMMA: Ore 17.00 Partenza del servizio navetta di collegamento tra San Lorenzo al Mare (fermata in p.zza del Mercato), Santo Stefano al Mare (fermata in p.zza del Comune), Cipressa e ritorno. Ore 17.30 Apertura di "Cipressa in Fiore 2005" - Servizio di hostess per l'accoglienza dei visitatori e tour guidato delle composizioni floreali Ore 18.00 Spettacolo teatrale per bambini: "Fantabox delle stelle?, a cura del Gruppo dell'Elastico Ore 20.00 Premiazione dei concorrenti e rinfresco Ore 21.30 Teatro carillon presenta " Angeli della notte?, saltimbanchi, danze acrobatiche, giochi di fuoco, illusionismi. Il Menù del Fiore: Domenica 19 giugno è possibile degustare lo speciale Menù del Fiore presso il Ristorante "La Torre?, piazza Mazzini a Cipressa. Info: Associazione Fare Insieme, 0183.98607
03/09/05al11/09/05Vari eventi Multiidee, Salone della Creativit&agrave: e del Fai da Te - Pordenone
Pordenone Fiere ha il piacere di presentare Multiidee, Salone della Creatività: e del Fai da Te, evento-novità: dell'edizione 2005 di Multifiera la rassegna multisettoriale più ricca dell'anno in programma alla Fiera di Pordenone dal 3 all'11 settembre 2005. Oggetto di questa nuova iniziativa è la creatività: e le diverse forme in cui si manifesta attraverso hobby che appassionano molte donne, e non solo, fino a diventare in alcuni casi una vera e propria attività: lavorativa: dal decoupage al punto croce, dal patchwork al restauro, dal taglio e cucito alla pittura e scultura. Multidee si rivolge al mondo degli amanti del fai da te, alle numerose associazioni, scuole, ma anche singole persone che a questa passione dedicano il proprio tempo e le proprie energie. A tali categorie, che fino ad oggi non hanno potuto trovare sul territorio regionale una manifestazione di riferimento, vogliamo dedicare questo "evento nell'evento? e una zona ben definita del Quartiere Fieristico dove, oltre ad aree commerciali ed espositive, sarà: dato spazio a corsi e mostre a tema, così da trasformare Multiidee in un vero e proprio laboratorio creativo. Invitiamo quindi tutti voi, appassionati di queste attività:, a partecipare alla manifestazione nelle forme che riterrete più opportune per far conoscere il vostro lavoro al grande pubblico e promuovere le tecniche che utilizzate. Mostre, corsi o dimostrazioni troveranno spazio all'interno di aree adibite a questi momenti di interazione con i visitatori, che rappresenteranno il cuore della manifestazione. Siamo pronti a valutare le vostre proposte che ci aiuteranno a rendere ancora più ricco questo evento per presentare ai visitatori di Multifiera 2005 una nuova offerta espositiva e nuovi stimoli. Ci auguriamo che la nostra proposta incontri il vostro interesse, restiamo comunque a disposizione per discutere con voi ogni dettaglio. Simona Maldarelli Pordenone Fiere - ufficio marketing Viale Treviso, 1 33170 Pordenone tel. 0039 0434 232111 fax 0039 0434 570415 e-mail: infofiere@fierapordenone.it web: www.fierapordenone.it
25/09/05al25/09/05Parchi e giardini Orchidee rare nel Seprio
La mostra si svolgerà: a Castelseprio, in provincia di Varese, e più precisamente all'interno del parco archeologico sepriese, con il patrocinio del Ministero per i beni culturali Direzione Generale per i Beni Archeologici ed il Comune di Castelseprio. Dato il contesto paesaggistico, l'evento accomunerà: sia gli appassionati per la botanica sia quelli per la storia e l'archeologia. Riferimenti Castelseprio: http://www.castelseprio.net/ Ass. Culturale IL FEUDO Rif. contatto Sig. M. De Marchi (tel.3483956473 dopo le 18.00)
01/10/05al02/10/05Parchi e giardini VIII meeting nazionale Associazione Italiana Piante Carnivore
VIII meeting nazionale Associazione Italiana Piante Carnivore. 1-2 Ottobre 2005 Povoletto (Udine) Si terra' sabato 1 ottobre e domenica 2 ottobre 2005 l'ottavo meeting nazionale dell'Associazione Italiana Piante Carnivore (AIPC) presso le serre del vivaio Piante Esotiche Marsure a Povoletto in provincia di Udine. L'ingresso e la partecipazione sono gratuite per tutti i visitatori i quali potranno assistere alle conferenze tematiche tenute dai membri piu' esperti dell'associazione e da noti relatori stranieri, visitare le uniche serre di piante carnivore in Italia ed assistere alla V° Olimpiade Carnivora, dove per l'occasione i membri dell'associazione esporranno i piu' begli esemplari provenienti dalle proprie collezioni private. Sara' anche occasione per conoscere meglio il mondo dell'associazionismo basato sul volontariato e le attivita' principali dell'Associazione Italiana Piante Carnivore:divulgazione della coltivazione delle spettacolari piante carnivore, tutela del territorio italiano e delle rare specie che crescono nelle nostre torbiere. Saranno benvenuti tutti i visitatori, dai piu' esperti ai semplici curiosi, adulti e bambini che incontreranno i volontari dell'Associazione Italiana Piante Carnivore disponibili a spiegare come si coltivano, come si riproducono e come riescono a catturare gli insetti di cui si nutrono le originalissime piante carnivore. Maggiori dettagli sono disponibili all'indirizzo web dell'Associazione, presso le pagine http://www.aipcnet.it/Pagine/annunci.html http://www.aipcnet.it/Pagine/Olimpiade.html Contattare personalmente l?indirizzo email meeting@aipcnet.it per qualsiasi informazione oppure il numero di telefono cellulare 3472328224 dell'Associazione. Indirizzo Serre Piante Esotiche Marsure: via Casali Merlo,10 Povoletto, Loc. Marsure di Sotto ( UD), 0432 679443
24/11/05al26/11/05Parchi e giardini Dies palmarum.IV Biennale europea delle palme-Sanremo
DIES PALMARUM IV° BIENNALE EUROPEA DELLE PALME "PALME DEL GENERE PHOENIX? Giornate di studio sugli aspetti botanici, colturali, fitopatologici e sugli usi legati alle Civiltà: e Religioni del Mediterraneo. Sanremo 24, 25 e 26 novembre 2005 "DIES PALMARUM?, Biennale europea delle palme si avvia alla quarta edizione! Dopo i successi ottenuti nelle edizioni precedenti (1999, 2001 e 2003), si annuncia con un nuovo appuntamento, previsto per i giorni 24, 25 e 26 novembre 2005, sempre a Sanremo. La manifestazione, giunta alla IV edizione è organizzata dal Comune di Sanremo e dal Centro Studi e Ricerche per le Palme. Le Giornate di Studio saranno volte ad approfondire gli aspetti botanici, colturali e fitopatologici delle palme del genere Phoenix e lo studio sugli usi che le legano alle Civiltà: e alle Religioni del Mediterraneo. L'obiettivo principale della IV° Biennale Europea delle Palme Dies Palmarum è fare il punto sulle palme del genere Phoenix esaminando ed approfondendo gli aspetti tassonomici, colturali e portare alla luce gli antichi legami che per millenni hanno unito queste palme e le civiltà: che si sono affacciate sul Mediterraneo. La ricerca di questi legami arcaici si traduce oggi in un messaggio di pace che ci fa scoprire gli innumerevoli elementi che avvicinano le antiche tradizioni religiose, siano esse cristiane, islamiche o ebraiche. Forse, mai come oggi, riveste una fondamentale importanza, per la pace tra tutti i popoli del Mediterraneo, ricercare e dare vigore agli elementi di unione e di dialogo tra le diverse culture e le religioni. Le palme, considerate per millenni "albero della vita?, hanno rappresentato per tutti i popoli mediterranei, indipendentemente dal loro credo, una generosa fonte di sopravvivenza. Saranno approfonditi riferimenti storici all'antica tradizione cristiana delle palme intrecciate per la festa religiosa della Domenica delle Palme. Importanti e significative tracce di questa tradizione conducono a Sanremo. Parteciperanno ai lavori esperti di fama internazionale che hanno mirato i loro studi ad approfondire gli aspetti tassonomici del genere Phoenix, le tecniche colturali, la potatura e gli aspetti fitosanitari. Saranno anche presenti studiosi delle grandi religioni monoteiste del Mediterraneo ed esperti di etnobotanica che porteranno il loro contributo alla ricerca storica, culturale e religiosa, attraverso i millenni, dei popoli e delle civiltà: che affondano le radici all'ombra delle palme. Nell'ambito della IV edizione di DIES PALMARUM sarà: allestita una Mostra espositiva dedicata all'intreccio delle palme prodotto della lavorazione artigianale delle palme, sia per uso religioso che della vita quotidiana. Particolarmente significativa sarà: la partecipazione dei Comuni di Sanremo e di Bordighera, uniti da tradizione comune, che risale al periodo medioevale, che riserva loro il privilegio di fornire alla Santa Sede le foglie di palma per le celebrazioni religiose della Santa Pasqua. E' prevista la presenza di un impianto di traduzione simultanea per la lingua francese e inglese. La quota di iscrizione al Convegno, comprendente la partecipazione ai lavori, la cartella congressuale e le pause caffè, è di ? 50,00. La partecipazione alla seconda giornata è gratuita. Chi fosse interessato a partecipare alla IV edizione di DIES PALMARUM o ricevere ulteriori informazioni, può rivolgersi al Centro Studi e Ricerche per le Palme ? Sanremo (setambie@sistel.it) oppure telefonare al n. 0184 541623 o 0184 503188.
25/11/05
19:00
al
21:00
Corsi e dimostrazioni IKEBANA-IKENOBO
INCONTRI CON LA MAESTRA MEZAKI Ikenobo è l'origine dell'ikebana e la sua evoluzione, tradizione e stili moderni sono stati introdotti a Roma dalla maestra Mayumi Mezaki della scuola di Kyoto. SERATA GRATUITA DI PRESENTAZIONE E DIMOSTRAZIONE DI IKEBANA CENTRO YOGA IL FIUME, Via dei Dalmati, 37 ROMA per info: 06 4451244 - ikebana@okidoroma.it
26/11/05
10:00
al27/11/05
18:00
Corsi e dimostrazioni IKEBANA-IKENOBO
WEEK END INTENSIVO CON LA MAESTRA MEZAKI "GLI STILI E I PRINCIPI DELLA CULTURA GIAPPONESE NELL'IKEBANA IKENOBO" h.10 - 18, Costo week end: 100 euro (una giornata 60 euro) CENTRO YOGA IL FIUME, Via dei Dalmati, 37 ROMA per info: 06 4451244 - ikebana@okidoroma.it
30/11/05
19:00
al01/12/05
21:00
Corsi e dimostrazioni IKEBANA-IKENOBO
SEMINARI INTRODUTTIVI CON LA MAESTRA MEZAKI "La tradizione nella scuola ikenobo" merc. 30 novembre (h. 19-21) "Gli stili moderni" giov. 1 dicembre (h. 19-21) Il costo di ogni seminario è di 30,00 euro. CENTRO YOGA IL FIUME, Via dei Dalmati, 37 ROMA per info: 06 4451244 - ikebana@okidoroma.it
17/12/05
15:00
al
23:00
Vari eventi Mercatino di Natale - Govone (CN)
La Pro Loco di Govone (CN) organizza per sabato 17 dicembre, dalle ore 15:00 alle 23:00, il consueto "Mercatino di Natale?. Nel centro storico del paese saranno presenti numerose bancarelle di oggettistica e di artigianato, zampognari, gruppi musicali e canori che sfileranno per le vie del centro storico. Parteciperanno anche numerose pro loco che distribuiranno piatti golosi tipici della zona accompagnati da eccellenti vini. L'atmosfera sarà: allietata da sottofondi musicali natalizi. P.zza Roma, 1 GOVONE 12040 CN tel. 3498040891 ? 3470570915
13/01/06al15/01/06Parchi e giardini Viva 3° Expo del Florovivaismo Mediterraneo
Viva 3° Expo del Florovivaismo Mediterraneo Palanaxos, 13/15 gennaio 2006. Terza edizione di "VIVA Expo del Florovivaismo Mediterraneo? che si svolgerà: al Palanaxos di Giardini Naxos (ME) dal 13 al 15 gennaio 2006. Il successo ottenuto con l'edizione di febbraio 2005 ci ha spinto ad aumentare gli standard qualitativi della manifestazione sia dal punto di vista organizzativo che da quello commerciale. Infatti è nostra volontà: ricreare un ambiente unico ed al tempo stesso in linea con le più importanti realtà: fieristiche nazionali di settore in modo da poter lasciare un ricordo indelebile e positivo nella mente degli operatori di settore e del pubblico che verrà: a visitare la manifestazione. La chiave di successo della manifestazione sarà:, ancora una volta, la presenza di numerosi buyer nazionali ed internazionali (tedeschi, olandesi, spagnoli, ungheresi, tunisini, giordani, etc.), di giornalisti di settore e di un pubblico realmente interessato che durante i tre giorni di VIVA consolideranno i rapporti commerciali già: in essere con alcune delle più importanti realtà: florovivaistiche italiane e darà: vita a nuovi accordi commerciali con le nuove realtà: locali medio/piccole che si affacciano per la prima volta nel mondo del commercio di grande respiro. VIVA si caratterizza per la grande varietà: e la qualità: del prodotto vegetale che va dalla pianta appena nata ai grandi esemplari. Piante ornamentali mediterranee, piante verdi e fiorite, piante da orto e da giardino, fiori, piante tropicali, esemplari da collezione, prodotti correlati, una vetrina della produzione mediterranea in corrispondenza di un periodo vegetativo assolutamente unico e importante grazie al clima ottimale ed alla posizione geografica che caratterizza la nostra penisola. I lusinghieri risultati sin qui ottenuti ci fanno essere ottimisti riguardo alla positiva riuscita della manifestazione e pongono le basi affinché VIVA diventi un appuntamento di riferimento per gli addetti ai lavori dell'area del mediterraneo. Date : 13-14-15 Gennaio 2006 Venerdi, Sabato e Domenica Orario area espositiva: -venerdì 13 dalle 10.00 alle 18.00 -sabato 14 dalle 10.00 alle 18.00 -domenica 15 dalle 10.00 alle 19.00 Orario Convegni: Venerdì 13 ore 18.30 Ingresso: Ingresso gratuito Venerdì e Sabato riservato agli operatori di settore Domenica aperto al pubblico Superfice espositiva: 5.000 mq. Area interna - Stand in padiglione 1.500 mq. Area esterna - Gazebo e area libera Parcheggi: parcheggio custodito (notte e giorno) per espositori parcheggio libero in aree limitrofe Palanaxos Categorie merceologiche: Acquedottistica Articoli in plastica Carrelli Concimi Florovivaismo e servizi Giardinaggio Impianti e sistemi di irrigazione Macchine e attrezzature meccaniche Materiali per imballaggio Piante da Orto e da Giardino Piante Ornamentali interne ed esterne Piante Verdi e Fiorite Produzione reti metalliche Produzione vasi Sementi Stampaggio materie plastiche Terricci Serre Fiera di Messina Via della Libertà: 98121 Messina info@fieramessina.it tel: +39 090 364011/12 fax: +39 090 5728818
24/01/06al24/01/06Corsi e dimostrazioni Corso Arte dei Giardini (ROMA)
IL NUOVO CORSO DI ARTE DEI GIARDINI EDIZIONE 2006 In relazione all'attuale attenzione verso le diverse tematiche dell'ambiente e alla spiccata sensibilità: verso la dimensione e la qualità: dello spazio esterno dell'uomo e per l'uomo (dalla grande alla piccola scala), il CORSO DI ARTE DEI GIARDINI DELL'ISTITUTO QUASAR, rivolto alla progettazione degli spazi a verde, consente di entrare in un settore dalle grandi potenzialità: professionali. Le competenze specifiche che si acquisiscono nel corso (attraverso un'appassionante applicazione pratica unita ad una solida struttura teorico-culturale) spaziano dalla sistemazione degli spazi a verde pubblici e privati alla conoscenza e utilizzazione delle essenze vegetali, dalle tecnologie e dai recenti sistemi naturali ed artificiali di modificazione del sistema ambientale ai sistemi impiantistici necessari per le dinamiche funzionali, dalle normative specifiche del settore alle culture tecnico-applicative relative ai sistemi di rappresentazione del verde, sia tradizionali (disegno manuale) sia informatizzati (disegno digitale e modellazione tridimensionale). IL CORSO DI ARTE DEI GIARDINI FORNISCE UNA SOLIDA STRUTTURA PROFESSIONALE , TEORICA E CULTURALE, CON RELATIVO CONSEGUIMENTO (al termine del corso e dopo il superamento dell'esame regionale) DELLA QUALIFICA PROFESSIONALE DI ARREDATORE DI GIARDINI. IL CORSO E' RIVOLTO AI DIPLOMATI E/O LAUREATI che intendono intraprendere un'attività: creativa e gratificante anche in concomitanza con altri impegni, acquisendo oltre ad una solida capacità: progettuale, una cultura tecnologica e giuridica nel campo, senza trascurare la storia del giardino pubblico e privato necessaria per sviluppare un'adeguata capacità: critica, e gli aspetti legati alla rappresentazione del progetto. IL CORSO DI ARTE DEI GIARDINI è rivolto a chi vuole aggiornarsi professionalmente o intende trasformare una autentica passione in un'attività: professionale redditizia. Il corso ha una durata totale di 400 didattiche ed è strutturato attraverso un ciclo formativo suddiviso in due livelli di formazione BASE (durata 200 ore) e AVANZATO (durata 200 ore) Inizio 24 gennaio 2006 Istituto Quasar DESIGN UNIVERSITY Via Nizza 152 - 00198 ROMA - Telefono 06/855.70.78 - Fax 06/85831148 - www.istitutoquasar.com stampa@istitutoquasar.com
25/02/06
09:30
al
17:30
Corsi e dimostrazioni La potatura delle ROSE
La potatura delle ROSE la teoria della NON potatura presso il Museo giardino della rosa Antica in provincia di Modena Sabato 25 febbraio 2006 9,30 Benvenuto e piccola colazione: The alle Rose, RosaLampone con Ricotta, Tartine alle composte di Rosa, Caffé 10,00 La teoria della NON potatura: Principi di base; la reazione delle piante; come ottenere 1.000 fiori da un cespuglio di Rose 11,30 Dibattito 12,30 Pranzo: Tortellini, Tagliatelle, Tortelloni, Gnocco e Tigelle, Dolce 14,30 Esperienza pratica nel Giardino del Museo: Analisi della pianta; Interventi: Ad ogni partecipante verrà: affidata una Rosa su cui dovrà: intervenire; Confronto dei risultati 16,00 Coffee break: Caffé, The alla Rosa, Pasticcini alle Rose 16,30 Discussione sulle esperienze pratiche; tecniche a confronto 17,30 Conclusione e commiato Il corso si svolgerà: presso il Museo Giardino della Rosa Antica e sarà: tenuto da Roberto Viti. Costo: 65 Euro a persona, tutto incluso. Come arrivarci. Dalle Uscite della A1 Modena Nord o Modena Sud raggiungere il centro di Maranello e imboccare la via Giardini in direzione Serramazzoni per circa 7 Km. Appena prima dell'abitato di Montagnana svoltare a sinistra in presenza della segnalazione del Museo, cento metri e siete arrivati. Per informazioni e iscrizioni potete cliccare qui: http://www.museoroseantiche.it/museo_percorsi/Iscrizione_Corso_POTATURA.HTM
04/03/06al05/03/06Vari eventi Sboccia la Gardenia dell'AISM
PER LA FESTA DELLA DONNA SBOCCIA LA GARDENIA DELL'AISM Sabato 4 e Domenica 5 Marzo IN OLTRE 3.000 PIAZZE ITALIANE IL FIORE simbolo delle donne unite PER VINCERE LA SCLEROSI MULTIPLA ?
Sabato 4 e domenica 5 marzo, in occasione della Festa della Donna, torna "La Gardenia dell'AISM?, manifestazione di solidarietà: promossa dall'AISM ? Associazione Italiana Sclerosi Multipla ? e dalla sua Fondazione. In 3 mila piazze italiane verranno distribuite oltre 230.000 PIANTE DI GARDENIA . Con il contributo minimo di 13 euro si potranno sostenere i progetti di ricerca scientifica e i servizi di assistenza dedicati alle persone con sclerosi multipla. Nelle piazze, ad affiancare i sei mila volontari dell'Associazione ci saranno anche i volontari dell'ANPAS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) e i Bersaglieri dell'Associazione Nazionale Bersaglieri. L'invito è molto semplice e diretto: dona una piantina di gardenia in occasione dell'8 marzo, con un messaggio di solidarietà:: "dalle donne per le donne, un fiore per vincere la sclerosi multipla?. Una malattia grave del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e progressivamente invalidante, che si manifesta per lo più tra i 20 e i 30 anni, colpendo soprattutto le donne, con un rapporto di due a uno rispetto agli uomini. Per chi vuole conoscere l'elenco delle piazze è attivo 24 ore su 24 il numero 840.50.20.50 (al costo di un solo scatto da tutta Italia). L'elenco sarà:, inoltre, disponibile sul sito www.aism.it. Accanto alle tradizionali mimose, quindi, c'è un nuovo fiore simbolo della festa della donna: le bianche gardenie, il cui significato nel linguaggio dei fiori è quello della solidarietà:, amicizia, sincerità:, fedeltà:, simpatia, ottimismo. Mentre il candido colore riporta ai sentimenti più puri e all'attesa di nuove e belle notizie (quindi alla speranza). Per questo è nato anche il "Club della Gardenia AISM? che rappresenta il "luogo? simbolico di incontro delle più importanti associazioni femminili nazionali. Attraverso l'adesione e il sostegno al Club le associazioni, con le loro iniziative, affiancano l'AISM nel promuovere il messaggio di solidarietà:, sostengono la gardenia AISM quale simbolo delle donne unite per vincere la sclerosi multipla e riconoscono la gardenia quale nuovo fiore simbolo della Festa della Donna, accanto alla mimosa. L'obiettivo principale del Club è creare uno spirito di solidarietà: forte e coinvolgente, per chiamare le donne a lottare contro la sclerosi multipla in occasione dell'8 marzo. "La solidarietà: fra donne ? spiega Mario Alberto Battaglia, Presidente dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla - è un fattore decisivo di fronte ad una malattia come la sclerosi multipla che colpisce principalmente il sesso femminile: in Italia ne sono interessate decine di migliaia di donne su 54 mila malati. In AISM è ben connotato al femminile anche il mondo dell'assistenza e della ricerca. Moltissime donne prestano attività: di volontariato all'interno dell'Associazione, ricoprendo cariche direttive. Attualmente sono oltre 400 le ragazze provenienti dal servizio civile nazionale. Sono invece 84 le ricercatrici che dal 1994 ad oggi sono state impegnate nella ricerca sulla sclerosi multipla, grazie ai finanziamenti e alle borse di studio della FISM. E non dimentichiamo che donna è anche il nostro Presidente Onorario, RITA LEVI MONTALCINI, una vita dedicata alla ricerca fino alla consacrazione con il Nobel per la medicina nel 1986?. Carla Signoris testimonial di gardenia aism é Carla Signoris testimonial di questa edizione di Gardenia AISM 2006. Donna di spettacolo, attrice eclettica di cinema, televisione e teatro ha voluto offrire il suo contributo e diventare portavoce del messaggio di speranza, solidarietà: e complicità: tra donne, nello spirito della campagna AISM. Carla Signoris è protagonista dello spot che sarà: trasmesso all'interno di spazi offerti gratuitamente da emittenti nazionali televisive e radiofonici. Dello spot è stata realizzata, inoltre, un'apposita versione adatta alla telefonia mobile e quindi visibile sui cellulari. La Sclerosi Multipla al Femminile La sclerosi multipla in Italia colpisce 54.000 persone. Ogni anno sono diagnosticati 1.800 nuovi casi, soprattutto tra i giovani di età: compresa tra i 20 e i 30 anni, cioè nella fase della vita più promettente e ricca di progetti. E' una malattia cronica del sistema nervoso centrale che altera la trasmissione degli impulsi nervosi, con conseguenti disturbi della motilità: di braccia e gambe, della sensibilità:, della vista, dell'equilibrio. Si manifesta e progredisce in maniera diversa secondo i casi, spesso conduce a una disabilità: di vario grado. Scegliendo di parlare della sclerosi multipla nei suoi risvolti "al femminile? l'AISM vuole soprattutto diffondere informazione per aiutare le donne a convivere al meglio con questa malattia senza dover rinunciare a progetti importanti nella vita di ogni persona come quello di lavorare, di avere una vita di coppia e dei figli e una vita sociale piena e appagante. Un messaggio importante visto che l'incidenza della malattia è massima nella fascia di età: in cui nascono e si affermano i progetti di vita che riguardano affetti e lavoro. Progetti che dovranno certamente essere tarati sulle effettive e reali problematiche legate alla sclerosi (stanchezza, disturbi della sfera sessuale, difficoltà: nel movimento e nella parola, ecc?), ma ai quali nessuna donna sarà: costretta, a priori, a rinunciare. Nonostante i molti passi avanti fatti dalla ricerca scientifica, la causa e la terapia definitiva della sclerosi multipla sono ancora sconosciute. Oggi è possibile formulare una diagnosi rapida della SM ed intervenire con farmaci in grado di agire sul suo decorso, ritardando la progressione della disabilità:. Sono anche disponibili numerosi farmaci efficaci nell'alleviare i sintomi della malattia e terapie riabilitative che, con un approccio integrato, possono migliorare significativamente la qualità: di vita alle persone con sclerosi multipla. Solo nella ricerca quindi sono riposte le speranze di poter sconfiggere definitivamente la malattia. Ufficio Stampa Eventi AISM: I.N.C. ? Istituto Nazionale per la Comunicazione Barbara Erba - tel. 06/44.160.886 ? 347/7581858 - b.erba@inc-comunicazione.it Ufficio stampa AISM Nazionale: Francesca De Spirito ? 010/2713272 ?338/4477581 francesca.despirito@aism.it Valentina Questa ?010/2713259- 335/1901915 valentina.questa@aism.it
10/03/06al12/03/06Vari eventi Botanica e Bricolage - Bondeno (FE)
Dove la tua casa in campagna prende forma 10 / 12 marzo 2006 Bondeno (FE), Centro Fiere Inaugura VENERDI' 10 MARZO alle ore 11,00 alla presenza dell'Assessore Provinciale DAVIDE NARDINI e del Sindaco di Bondeno DAVIDE VERRI, "BOTANICA & BRICOLAGE?, mostra mercato di prodotti per orti e giardini, arredo per esterni, bricolage e decorazioni. La manifestazione, che nasce come naturale risposta al crescente desiderio di "vita in campagna?, sarà: aperta dalla Conferenza organizzata dall'Assessorato all'Agricoltura della Provincia di Ferrara sul tema della forestazione delle aree pubbliche, con particolare riferimento al progetto per un bosco golenale sul Panaro nel territorio di Bondeno. Un progetto che intende stimolare l'ampliamento delle aree alberate con la valorizzazione delle piante autoctone nel verde pubblico ed in quello privato. A tale scopo, al termine della Conferenza, la Provincia di Ferrara offrirà: gratuitamente ai visitatori piantine di alberi ed arbusti tipici del nostro territorio. Con questo appuntamento inaugurale e con il ricco programma di presentazioni, conferenze e dimostrazioni, "BOTANICA & BRICOLAGE? (aperta al pubblico con ingresso gratuito da Venerdì 10 a Domenica 12 marzo presso il Centro Fiere in Viale Matteotti a Bondeno) vuole porsi come momento di incontro e formazione su alcune tematiche, normalmente non associate in un'unica fiera, quali: Florovivaismo e orto-frutticoltura amatoriale con una grande esposizione di piante e fiori, presentati in scenografici orti-giardino. La vendita di sementi, bulbi, fiori e piante da frutto ed i consigli dagli esperti per la realizzazione e la cura del giardino e dell'orto. Bricolage e fai da te creativo, per abbellire la casa e gli spazi all'aria aperta, con un'ampia area dedicata ai materiali necessari per realizzare e ristrutturare il giardino ed il cortile (dalle pavimentazioni agli intonaci, dai cancelli ai marmi, alle recinzioni, legname e molte novità:). Vasta esposizione di arredi e complementi per l'esterno, attrezzature, ma anche sistemi di irrigazione, illuminazione e macchine da giardino, piscine, idromassaggi, barbecues, casette in legno, gazebo e tanto altro. "BOTANICA & BRICOLAGE? può contare sul Patrocinio della Provincia di Ferrara e del Comune di Bondeno, oltre alla collaborazione Istituto Tecnico Agrario F.lli Navarra di Ferrara e dell'Istituto Agrario Bellini di Trecenta (RO) e sarà: aperta con orario continuato dalle ore 10,00 alle 19,00 L'inaugurazione di BOTANICA & BRICOLAGE avrà: luogo VENERDI' 10 MARZO alle ore 11,00 presso il CENTRO FIERE di BONDENO (FE) in Viale Matteotti 54/A Delphi International Srl Tel e Fax in r.a. 0532 595011


KalenderMx v1.4 by shiba-design.de