Foglie
Le foglie che si realizzano in Twistart sono delle stilizzazioni della foglia vera e propria: quando lavoriamo con il Twistart ci preoccupiamo sempre di dare "la sensazione" della foglia, del petalo etc… più che la sua fedele riproduzione. Esistono comunque vari modi per realizzare le foglie ed ancora molti altri sicuramente li scoprirete voi stesse man mano che lavorerete con questo filato scoprendone via via gli innumerevoli aspetti creativi.
La foglia srotolata
Alcuni esempi di foglie srotolate realizzati con i diversi tipi di filato.
La foglia srotolata può essere aperta al centro oppure più lateralmente: in ogni caso è importante curare che le puntine di filo siano perfettamente chiuse. L'arrotolamento del filo è fatto a macchina, è quindi difficile se non impossibile riuscire ad arrotolare il filo altrettanto bene a mano. Ecco perché occorre fare attenzione a non srotolare le punte quando fate le foglie.
La foglia ritagliata
La foglia può essere ritagliata usando le forbici, meglio ancora se quelle decorative: infatti l'orlatura irregolare contribuisce ancora di più a dare la sensazione della foglia.
Alcuni esempi di foglie ritagliate con le forbici tradizionali. Alcuni esempi di foglie ritagliate con le forbici decorative.
Particolare del profilo di taglio della lama.
Il ritaglio con le forbici solitamente si fa usando il modello del taglio " a orlo uso mano", una definizione un po' antipatica da memorizzare e quindi spesso queste forbici sono conosciute con il loro nome commerciale: Crazy cutter 4 modello Deckle o Gaspare.

Il taglio della carta Twistart con le forbici decorative richiede qualche prova ed un attimo di attenzione. Queste piccole regole d'oro vi aiuteranno nell'impresa.

1. tagliare la carta solo quando è perfettamente asciutta, cioè secca.

2. tagliare più strati di carta insieme e mai uno solo per volta, con il Twistart le forbici decorative lavorano meglio se c'è spessore.

Esempio di taglio.
Secondo esempio di taglio.
3. usate solo la parte iniziale della lama (quella vicino al fulcro della forbice) e non arrivate mai a tagliare con la punta.

4. non pensate ad un taglio lungo e deciso, non fate forza, ma fate tanti piccoli tagli in veloce successione.
Pag. 1, 2